Federazione Italiana Canoa e Kayak - Federazione Italiana Canoa http://www.federcanoa.it/component/content/?view=featured Mon, 24 Sep 2018 16:14:43 +0200 Joomla! - Open Source Content Management it-it DRAGON BOAT E PREVENZIONE, A BARI LA SECONDA EDIZIONE DEL TROFEO LILT DEDICATO ALLE PAGAIE ROSA http://www.federcanoa.it/federazione/news/4777-dragon-boat-e-prevenzione,-a-bari-la-seconda-edizione-del-trofeo-lilt-dedicato-alle-pagaie-rosa.html http://www.federcanoa.it/federazione/news/4777-dragon-boat-e-prevenzione,-a-bari-la-seconda-edizione-del-trofeo-lilt-dedicato-alle-pagaie-rosa.html

42492185 10215871569054597 5807119178049519616 n 2“In rotta verso la prevenzione”, è stato questo il motto del Trofeo Nazionale LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) patrocinato dal Comitato Regionale Puglia della Federazione Italiana Canoa Kayak, giunto quest’anno alla sua seconda edizione e andato in scena a Bari tra sabato 22 e domenica 23 settembre.

Dopo la prima edizione svoltasi lo scorso anno a Sabaudia, l’evento sportivo ha fatto tappa nel capoluogo pugliese coinvolgendo 10 squadre di donne in rosa, provenienti da tutta Italia, che hanno affrontato e vinto il tumore al seno attraverso la pratica del Dragon Boat come percorso di riabilitazione psico-fisica dopo l’esperienza vissuta del cancro.

Sullo splendido specchio d’acqua antistante il Lungomare di Bari e la sede del CC Barion, sono state dieci le squadre che si sono sfidate a colpi di pagaia per dirci che “mollare non è un’opzione”:  da Treviso le ragazze dell’Akea Rosa, da Palermo le Aquile Rosa, mentre da Latina sono arrivate le Donna Più LILT, da Castel Gandolfo le Pink Butterfly Pagaie Rosa e da Roma le combattive Dragon Flies by Orlanda Cappelli; da Empoli le Dragon Ladies Astro, da Torino le Dragonette, da Firenze le vivaci Florence Dragon Lady e da Jesolo la Forza Rosa Donna 2000, mentre a chiudere la sfilata delle pagaie rosa la squadra di casa barese delle Dragon Light Marton che ha garantito alle partecipanti una calorosa accoglienza.

CLASSIFICA GENERALE
1° posto - Equipaggio di Castelgandolfo-Jesolo
2° posto - Equipaggio di Firenze
3° posto - Equipaggio Latina-Treviso-Firenze
4° posto - Equipaggio Bari-Empoli-Roma
5° posto – Equipaggio Palermo-Torino-Treviso

“E’ una iniziativa che si inserisce nell’ambito delle attività di cura delle donne operate che devono tornare a vivere una vita attiva”, ha detto il professor Francesco Schittulli, presidente nazionale LILT in occasione dell’evento andato in scena a Bari. “La manifestazione è prodromica alla campagna Nastro Rosa che la LILT dedica nel mese di ottobre alla prevenzione del tumore al seno”.

LILT sta infatti lanciando proprio in questi giorni la campagna Nastro Rosa 2018, iniziativa patrocinata dal Ministero della Salute e giunta alla sua 26esima edizione, per diffondere il messaggio dell’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce, e quest’anno si avvale di Filippa Lagerback e Federica Panicucci come testimonial.

“Il cancro al seno è ormai una patologia da cui sempre più spesso si guarisce. Paradossalmente l’incidenza, di anno in anno, aumenta (quest’anno saranno oltre 52.000 le donne alle quali sarà stato diagnosticato un tumore al seno) ma la mortalità diminuisce – ha aggiunto Francesco Schittulli – e siamo giunti ad una percentuale di guarigione dell’85% dei casi. Possiamo e dobbiamo centrare il nostro obiettivo: mortalità zero per cancro al seno. Ho voluto fortemente che questa manifestazione si tenesse qui nella città di Bari perché la ritengo importante nell’ambito della riabilitazione non solo fisica ma soprattutto sociale, occupazionale e psicologica delle donne operate di tumore al seno.”

L’attività del Dragon Boat costituisce una tipologia di riabilitazione complementare e integrativa, fuori dagli schemi tradizionali, che raccomandavano un limitato uso del braccio dopo l’intervento e che invece ad oggi coinvolge nella sua pratica decine di migliaia di persone in tutto il mondo in quanto favorisce e agevola il drenaggio linfatico. Tramite questo sport si cerca pertanto di divulgare un messaggio di speranza per tutte le donne che hanno affrontato momenti difficili, di avvilimento, di paure ma che nell’attività sportiva hanno trovato la forza e il coraggio di reagire, di uscire dalla condizione di isolamento, riprendersi il valore della vita e reinserirsi nel tessuto vivo della famiglia, degli affetti e della società riacquistando fiducia in sé e nella possibilità di combattere ed andare oltre la malattia.

]]>
ispagnuolo@change.me (Ilaria Spagnuolo ) In evidenza Fick News News Mon, 24 Sep 2018 12:19:31 +0200
IL CONSOLE GENERALE DI RIO DE JANEIRO HA ACCOLTO LA DELEGAZIONE AZZURRA http://www.federcanoa.it/slalom/news/4776-il-console-generale-di-rio-de-janeiro-ha-accolto-la-delegazione-azzurra.html http://www.federcanoa.it/slalom/news/4776-il-console-generale-di-rio-de-janeiro-ha-accolto-la-delegazione-azzurra.html

2a64c103 689e 46d2 968d 261d33008d05Gli azzurri della canoa slalom hanno ricevuto venerdì pomeriggio il simbolico abbraccio della rappresentanza italiana in Brasile. Presso il Consolato Generale d’Italia a Rio De Janeiro la delegazione della canoa slalom, alla vigilia del mondiale iridato che prenderà il via il 25 settembre nel canale olimpico di Deodoro, è stata ricevuta dal Console Generale Dott. Paolo Miraglia Del Giudice che, sulla splendida terrazza che affaccia su Ipanema e Copacabana, ha calorosamente salutato con un grande in bocca al lupo la squadra tricolore.

Ad essere accolti nel prestigioso edifico del Consolato sono stati gli slalomisti Giovanni De Gennaro, Zeno Ivaldi, Christian De Dionigi, Raffaello Ivaldi, Stefano Cipressi, Roberto Colazingari e Stefanie Horn, con i DT Daniele Molmenti ed Ettore Ivaldi. Per l’occasione, a nome del Presidente Federale Luciano Buonfiglio, hanno consegnato al Console una simbolica maglia azzurra, in ricordo della giornata.

Durante la visita è stato sottolineato quanto ciascun atleta abbia la "responsabilità" di rappresentare, attraverso lo sport, il nostro Paese all’estero.“Essere accolti in Ambasciata è senza dubbio un riconoscimento che ci inorgoglisce e ci fa sentire il senso delle istituzioni in modo molto profondo”, ha commentato Daniele Molmenti a margine dell’incontro. "Per me la visita al Console Generale è un modo per dire all’Italia che siamo qui per rappresentarla”

Prima di rientrare a Deodoro, gli azzurri hanno incontrato il Dott. Alfredo Apicella, delegato in CONI in Brasile, per una breve visita presso gli uffici della sede del CONI brasiliana.“E’ bellissimo ritornare a Rio a due anni dalle Olimpiadi”, ha dichiarato Giovanni De Gennaro. “Questa è una città che porto nel cuore e che mi ha insegnato molto. Martedì iniziamo le gare - ha continuato rivolgendosi alla comunità italiana in Brasile - per questo invitiamo tutti i nostri connazionali a seguirci e farci visita sulle rive del canale!”. “Ci siamo allenati molto e lotteremo fino alla fine”, ha concluso Momenti - “Ma il tifo è la ‘benzina’ che ci permette d andare ancora più forti!”

]]>
ispagnuolo@change.me (Ilaria Spagnuolo ) In evidenza Slalom Slalom Sun, 23 Sep 2018 17:14:55 +0200
TROFEO CONI 2018: IL FRIULI VENEZIA GIULIA SI RICONFERMA LEADER PER LA CANOA NELLA KERMESSE UNDER 14 http://www.federcanoa.it/velocita/news/4775-trofeo-coni-2018-il-friuli-venezia-giulia-si-riconferma-leader-per-la-canoa-nella-kermesse-under-14.html http://www.federcanoa.it/velocita/news/4775-trofeo-coni-2018-il-friuli-venezia-giulia-si-riconferma-leader-per-la-canoa-nella-kermesse-under-14.html

1192d7e7 0fa8 48d6 a21c ec22ad9964e4Nell’invaso di Ponte Tiberio, a Rimini, si è conclusa la quinta edizione del Trofeo CONI Kinder+Sport. La più grande competizione nazionale multisportiva dedicata agli atleti under 14 ha visto schierarsi in acqua per le competizioni in canoa ben tredici rappresentative regionali protagoniste di due prove (una singola ed una staffetta), a caccia di punti utili a far salire in classifica generale la propria regione d’appartenenza.

Promozione della pratica sportiva tra i giovani, spirito di aggregazione e condivisione: sono stati questi i messaggi che nella due giorni di gare si sono voluti trasmettere al nutrito ed entusiasta gruppo di baby atleti e società arrivate sulla riviera romagnola per sfidarsi nel segno del gioco e del rispetto dei valori dello sport e dell’avversario.

Dal punto di vista agonistico, la classifica relativa alla disciplina della canoa velocità si è chiusa con la conferma in vetta della formazione del Friuli Venezia Giulia, che vince per il secondo anno consecutivo, rappresentata dai ragazzi del SCKC Monfalcone. Il giovane tecnico triestino Alessio Steffe ed i suoi atleti Andrea Pizzin, Federica Benati, Dario Guarnaccia e Giada Rossetti a margine della due giorni di gare, data la somma dei punteggi delle diverse prove, si guadagnano il primo posto nella classifica generale, subito davanti al Veneto del Canoa Club San Donà (Margherita Scroccaro, Andrea De Pieri, Tommaso Mucelli, Linda Lazzarini ed il tecnico Mauro Bordignoni). Terza posizione per la rappresentativa campana del CN Posillipo (Elena Trapani, Pasquale Cortucci, Giannino Giampaolo, Noemi Polverino ed il tecnico Giuseppe Buonfiglio). A seguire le società rappresentanti le 13 regioni che hanno preso parte all’edizione 2018, con l’auspicio che il prossimo anno possa esserci un’ulteriore incremento di partecipazione:

CLASSIFICA GENERALE RELATIVA ALLA CANOA

1) Friuli Venezia Giulia
2) Veneto
3) Campania
4) Lazio
5) Lombardia
6) Toscana
7) Piemonte
8) Sicilia
9) Puglia
10) Liguria
11) Calabria
12) Emilia Romagna
13) Sardegna

I RISULTATI DELLE PROVE SINGOLE E DELLA STAFFETTA
La due giorni di gare si è caratterizzata da doppia prova: la prima in barca singola andata in scena nella giornata di sabato con le rispettive categorie under 12 ed under 14 sui 1000m con giro di boa, e la seconda a chiusura dell’evento, con la staffetta mista 4x200m.

Lombardia in vetta al maschile con Enrico Laudati per la Leondia Bissolati a farla da padrone nella prova under 12 maschile, precedendo Andrea Pizzin per il Friuli Venezia Giulia, argento, ed il posillipino Pasquale Cortucci in gara per la Campania. Il Veneto primeggia invece tra gli under 14 con il veneto Tommaso Mucelli, che conquista l’oro davanti al lombardo Giulio Soldi e al ligure Lorenzo Mauro, rispettivamente secondo e terzo classificato.

Federica Benati per il Friuli Venezia Giulia è leader della prova nel K420 under 12 femminile, davanti al Lazio rappresentato da Francesca Mattia e al Veneto di Margherita Scroccaro. Tra le under 14 nel K1 femminile medaglia d’oro al collo per Fabiana Buzzurro, atleta del CN Teocle in gara sotto il vessillo Siciliano. A seguire l’argento è andato al veneto con Linda Lazzarini per il CC San Donà, mentre il bronzo è andato al Friuli Venezia Giulia di Giada Rossetti.

Ed è proprio il Friuli Venezia Giulia che dopo gli ottimi risultati di sabato riesce ad imporsi anche nella staffetta 4x200 spuntandola sul Veneto, mentre il bronzo va al Lazio rappresentato dal GS Fiamme Gialle.

RISULTATI

]]>
ispagnuolo@change.me (Ilaria Spagnuolo ) In evidenza Velocità Velocità Sat, 22 Sep 2018 19:44:11 +0200
TROFEO CONI 2018: A RIMINI PRENDE IL VIA LA SFIDA MULTISPORTIVA TRA REGIONI DEDICATA AGLI UNDER 14 http://www.federcanoa.it/velocita/news/4774-trofeo-coni-2018-a-rimini-prende-il-via-la-sfida-multisportiva-tra-regioni-dedicata-agli-under-14.html http://www.federcanoa.it/velocita/news/4774-trofeo-coni-2018-a-rimini-prende-il-via-la-sfida-multisportiva-tra-regioni-dedicata-agli-under-14.html

PHOTO 2018 09 21 11 51 00Si alza il sipario sul Trofeo CONI Kinder+Sport 2018, la più grande manifestazione sportiva under 14 in Italia, che riunirà a Rimini circa 3200 atleti provenienti da 21 Regioni e Province autonome, oltre alle rappresentanze delle comunità italiane di Canada e Svizzera. Un gioco di luci sul ponte di Tiberio ha dato il via alla baby kermesse spotiva, giunta alla sua quinta edizione, che parte all’insegna della cultura con uno spettacolo dedicato alla ninfa Calipso e alla storia romana della città. Un abbinamento tra sport, cultura e promozione del territorio, che porta con se il significato più profondo nell’educazione e nell’incontro che si realizza attraverso la pratica sportiva.

Dopo Caserta 2014, Lignano Sabbiadoro 2015, Cagliari 2016 e Senigallia 2017 i giovani atleti invaderanno il territorio romagnolo da venerdì 21 settembre fino a domenica 23. La canoa sarà presente con le competizioni dedicate agli under 14, ovvero le categorie allievi e cadetti.

Nella giornata di ieri, è andata in scena la consueta sfilata delle delegazioni regionali nel parco XV Aprile. In prima fila a salutare il lungo serpentone delle delegazioni, il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, la Vice Presidente Alessandra Sensini, il Segretario Generale Carlo Mornati, l'AD di Coni Servizi, Alberto Miglietta, e i membri della Giunta Nazionale ospitata giovedì per la prima volta nella storia a Bologna. Da domani il via alle gare, tra Rimini, Ravenna, Cesena e 10 comuni limitrofi, con i piccoli atleti che, interpretando lo slogan “Vivi il tuo sogno”, vivranno ogni istante di questa esperienza che alimenta in loro i valori più autentici dello sport.

IL PROGRAMMA E LA LOCATION DI GARA PER LA CANOA
Nell’invaso riminese la canoa si misurerà su circa 1000m di gara, con partenza nella darsena e giro di boa in prossimità di ponte Tiberio. Tredici le ASD partecipanti che andranno a rappresentare altrettante regioni di appartenenza, con un totale di 51 canoisti in gara nell’invaso riminese. La manifestazione si aprirà venerdì 21 dalla ore 11:00 con le gare individuali sulla distanza dei 1000m (con giro di boa); mentre sabato 23 si svolgeranno le gare a staffetta sempre a partire dalla ore 11:00.  

Questi i partecipanti in gara per le rappresentative regionali:

CR CALABRIA (CKC Reggio Calabria)
Atleti: Alessia Francesca Galletta, Paolo Votano, Loris Blu Di Bona, Miriam Laganà
Tecnico: Antonino Carminiti

CR CAMPANIA (Circolo Nautico Posillipo)
Atleti: Elena Trapani, Pasquale Cortucci, Giannino Giampaolo, Noemi Polverino
Tecnico: Giuseppe Buonfiglio

CR EMILIA ROMAGNA (Canoa Club Ferrara)
Atleti: Celeste Cappelletti, Pietro Rocca, Alessandro Brugiavini, Francesca Succi
Tecnico: Andrea Dante

CR FRIULI VENEZIA GIULIA (CKC Monfalcone)
Atleti: Andrea Pizzin, Federica Benati, Andrea e Giada Rossetti
Tecnico: Alessio Steffe

CR LAZIO (GS Fiamme Gialle)
Atleti: ACarlo Di Girolamo, Francesca Mattia, Emanuele Checchia, Giulia Toselli
Tecnico: Rosario Gioia

CR LIGURIA (Can. Sanremo)
Atleti: Simone Tommasini, Beatrice Pignotti, Lorenzo Mauro, Martina Cecchini
Tecnico: Monica Albarelli

CR LOMBARDIA (Can. Leonida Bissolati)
Atleti: Beatrice Bernocchi, Enrico Laudati, Cecilia Chiesa, Giulio Soldi
Tecnico: Gianluca Bacchi

CR PIEMONTE (CC Mergozzo)
Atleti: Marta Taglione, Simone Costantini, Matilde e Mattia Grossi
Tecnico: Ivan Ottone

CR PUGLIA (CUS Bari)
Atleti: Amanda Catalano, Matteo Cappeluti, Francesca Verrascina, Francesco Paparella
Tecnico: Giuseppe Anaclerio

CR SARDEGNA (CN San Sebastiano Isili)
Atleti: Giorgia Casadio, Marco Serra, Lucrezia Cuccu
Tecnico: Gianfranco Cau

CR SICILIA (CN Teocle)
Atleti: Luca Puglisi, Giorgia Mirabile, Julian Di Bernardo, Fabiana Buzzurro
Tecnico: Maurizio Spina

CR TOSCANA (CC Firenze)
Atleti: Tina Abbate, Michele Sandrucci, Masimiliano Martire, Shiralba Bakiasi
Tecnico: Filipo Scapuzzi

CR VENETO (CC San Donà)
Atleti: Margherita Scroccaro, Andrea De Pieri, Tommaso Mucelli, Linda Lazzarini
Tecnico: Mauro Bordignon

COSA E’ IL TROFEO CONI?
Il Trofeo CONI Kinder+Sport è un uno dei principali progetti nazionali multisportivi per gli atleti Under 14 (fascia d’età 10-14), tesserati presso le ASD/SSD regolarmente iscritte al Registro Nazionale del CONI. Un progetto ispirato ai valori del fair play e del rispetto delle regole, che nasce con l’obiettivo di valorizzare la funzione promozionale dell’attività sportiva attraverso una forte sinergia tra il CONI, gli organismi sportivi e le tante società sportive affiliate. Anche il programma tecnico elaborato dalle Federazioni partecipanti è volto a sostenere tale obiettivo promozionale, proponendo nuove formule di gioco che prevedono la presenza di rappresentative miste, elemento di grande valenza educativa per la crescita delle ragazze e dei ragazzi. Ogni anno, migliaia di giovani atleti si sfidano nelle diverse competizioni regionali con un unico obiettivo: rappresentare la propria Regione alla Finale Nazionale del Trofeo CONI Kinder+Sport.

]]>
ispagnuolo@change.me (Ilaria Spagnuolo ) In evidenza Velocità Velocità Fri, 21 Sep 2018 13:53:12 +0200