Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

DAGLI AZZURRI DELLA VELOCITA’ APPLAUSI A MOLMENTI: UN ORO CHE DA’ LA CARICA A TUTTI

idembomba‘’Bravo Daniele, bravissimo. Un grande oro per la canoa che dà la carica a tutto l’ambiente’’. E’ l’applauso comune che gli azzurri della velocità indirizzano a Daniele Molmenti e alla sua vittoria nel K1      dello slalom. Sefi Idem, già in allenamento sul bacino di Eton Dorney da domenica scorsa, ieri pomeriggio s’è concessa una pausa per assistere in tv alla finale dello slalom e il suo, d’accordo con il marito e tecnico Guglielmo Guerrini, è un giudizio da esperta di gare e di vittorie: ‘’Abbiamo avuto l’impressione di una grande forza. E’ stato l’unico capace di gestire il percorso, tutti gli altri lo hanno subito, in qualche momento sono stati in sua balia’’. Quanto prima lo sentiranno direttamente, ma intanto Sefi e Guglielmo hanno inviato i loro complimenti e i loro auguri a Daniele per il tramite di Beppe Vercelli, lo psicologo che segue tutti gli azzurri della canoa.

 

MaxBenassiDall’Italia, dove stanno completando la normamurabitopreparazione rispettivamente sul lago di Pusiano e a Roma e da dove si trasferiranno domani a Londra, fanno invece le congratulazioni a Molmenti gli altri due azzurri della velocità qualificati per i Giochi: Maximilian Benassi, che lunedì mattina scenderà in acqua nelle batterie del K1 1000, e Norma Murabito che affronterà le batterie del K1 200 donne il 10 agosto.

 

‘’L’ho seguito in tv, è stato grandioso – racconta entusiasta Benassi -. E’ un grandissimo amico e mi ha molto emozionato, una scarica di adrenalina come se fossi in gara anche io. Si sapeva che era tra i favoriti e ha confermato di avere una marcia in più. Servirà d’esempio a tutti noi’’. Norma Murabito non ha potuto seguire la gara in diretta, ma ha saputo subito dell’oro e ne ha rivisto poi le fasi. E anche lei si augura che la vittoria di Molmenti sia un segnale di buon augurio per tutta la canoa. ‘’Abbiamo cominciato bene – dice – speriamo che continui così. Intanto domani arrivo a Londra. Sono pronta, ma non so cosa aspettarmi da questa straordinaria e nuovissima esperienza, quali stati d’animo ed emozioni. Sto bene, ma sarò l’ultima a gareggiare e quindi adesso devo cercare di rifinire la preparazione per entrare in forma al momento giusto’’.

 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004