Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

DISCESA: VERSO LA VALTELLINA, PASSANDO PER IL "PONTE DEGLI ALPINI"

Leggi dopo discesabassanoIl mondiale di canoa discesa in programma dal 10 al 15 giugno in Valtellina è sempre più vicino e gli specialisti azzurri proseguono la preparazione in vista dell’appuntamento iridato.

Buone sensazioni sono giunte dal raduno appena concluso di Valstagna dove un nutrito gruppo di atleti si è misurato con le rapide del fiume Brenta, sia nel classico tratto di fiume dove solitamente vanno in scena le gare, sia nel suggestivo passaggio tra i piloni del Ponte degli Alpini di Bassano del Grappa, la vera novità della due giorni di gare del 12-13 aprile.

La canoa discesa entra dunque nel cuore delle città con una serie di passaggi spettacolari e impegnativi, specie in corrispondenza con lo storico ponte. Passaggi come detto provati dagli azzurri in raduno tra i quali si sono distintii giovani kayaker Stefano Scremin, Pierpaolo Bonato e Davide Maccagnan (tornato in attività dopo alcuni mesi di stop) subito alle spalle del veterano Paolo Bifano. Al femminile allenamento in acqua mossa per la specialista di velocità e maratona Susanna Cicali, mostratasi a proprio agio tra le acque del Brenta e messa a dura prova dalla concorrenza interna delle genovesi Viola Risso e Beatrice Grasso.

“La squadra sta crescendo e si prepara al meglio all’appuntamento iridato della Valtellina - sottolinea il ct azzurro Robert Pontarollo - da qui al mondiale abbiamo una serie di raduni programmati che ci permetteranno di conoscere ancora meglio le insidie del fiume. A seconda del livello d’acqua, e d’accordo con il consigliere federale di riferimento Alessandro Rognone, abbiamo stabilito una serie di periodi indicativi durante i quali affinare la preparazione sull’Adda. Ora i ragazzi torneranno nelle rispettive società per poi ridarci appuntamento per le gare del 12-13 aprile e, successivamente, per le selezioni in Valtellina in programma tra il 17 e il 18 maggio.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004