Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A GAIOLA ASSEGNATI I TRICOLORI UNDER 23, RAGAZZI E MASTER: URBANI E BONACCORSI LEADER

Leggi dopo
 
91ae8b4642709c2a55d1b67de39bc825A Gaiola, in provincia di Cuneo, lungo le acque dello Stura sono stati assegnati gli ultimi titoli tricolore della stagione agonistica con il Campionato Italiano di discesa classica Ragazzi, Under 23 e Master, affiancato dalla gara nazionale di discesa sprint per tutte le categorie.

Per le gare di Campionato Italiano, le giovani promesse ed i veterani hanno affrontato le onde nel percorso tra Ponte di San Membotto Moiola e Stiera per una lunghezza di 2km e difficoltà di 2° e 3° grado. 

Per la categoria Under 23 il titolo italiano è andato al velo-discesista Federico Urbani (CC Tirrenia Todaro), il romano specialista della lunga distanza con il tempo di 07:17.12 bissa l’oro dopo quello Senior ottenuto a Villeneuve. Alle sue spalle il vicentino Riccardo Mattiello (CC Vicenza) mette al collo l’argento in 07:28.81, mentre sul terzo gradino del podio sale Stefano Scremin (Marina Militare) chiudendo in 07:29.54. Tra le donne è la campionessa del mondo in carica, Costanza Bonaccorsi (CC Firenze) in 08:06.71 ad avere la meglio per soli 18 centesimi su Mathilde Rosa (CC Palazzolo sull’Oglio); bronzo in 08:16.78 a Beatrice Grasso (Can. Genovesi Elpis). Sul gradino più alto nella gara del C1 femminile, con il tempo di 09:56.89, si posiziona Marlene Ricciardi (Marina Militare) seguita con uno scarto di 16 secondi da Chiara Carbognin (CC Pescantina). Al maschile, sempre nel C1, è Giorgio dell’Agostino a fare la parte del leone ed ottenere il titolo italiano in 08:28.76, precedendo di ben 24 secondi Jacopo Toccafondi (Canottieri Comunali Firenze) e lasciando il terzo posto a Mattia Quintarelli (CC Pescantina) Nel C2 titolo assegnato a Città di Castello con la coppia formata da Alessandro Gavarini e Andrea Lepri (09:05.97), seguiti dalla Comunali Firenze di Edoardo Papa e Masini Serchi (09:26.60) in seconda posizione e dal CC Pescantina di Carlo Benciolini e Andrea Donatelli (09:39.56).

Doppia menzione di merito va a Federico Urbani, Mathilde Rosa e Beatrice Grasso: tutti e tre i ragazzi hanno preso parte la settimana scorsa anche al campionato italiano di velocità, ottenendo prestigiosi pia
zzamenti e risultati nelle rispettive categorie. Una dimostrazione di come l’intreccio delle discipline e la multispecialità porti benefici a livello agonistico.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004