Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

WEEKEND DI PAGAIATE A VETTO D'ENZA

Leggi dopo

49^ edizione dell’International Race di Vetto d’Enza. Ad un passo dal mezzo secolo di storia grande spettacolo anche quest’anno nella prova in terra emiliana. Nella prima giornata di gare, quella riservata alla sprint race, Paolo Bifano della Polisportiva Cilento conferma il suo ottimo stato di forma chiudendo in testa nel K1 senior con il tempo di 2.59.74. Alle sue spalle Mariano Bifano della Marina Militare mentre è terzo il portacolori della Canottieri Comunali Firenze Elia Fianchisti. Ottimo tempo tra gli junior per Pierpaolo Bonato; il portacolori del Valbrenta Team e campione del mondo in carica chiude in 3.09.62. E’svizzero invece l’oro nel C1 senior con Fabio Gretener che vince in 3.46.89 davanti a Marco Salogni della Marina Militare e a Fabio Baravelli (Canottieri Adda). Alberto Radici del KCC Palazzolo si impone tra gli junior con un distacco risicatissimo sul secondo classificato, Giorgio dell’Agostino dell’Indomita Valtellina River. Nel C2 Vladi Panato e Fasoli mettono al collo l’oro. Per i portacolori del CC Pescantina primo posto davanti a Giacoppo/Ferrari e Zamuner/Cecchinello del CC Vicenza. Pellegrini/Cervi della Marina Militare si impongono tra gli junior. Nel K1 donne dominio elvetico con Chantal Abgottspon e Sabine Eichenberger davanti a tutte; migliore delle azzurre è Viola Risso dell’Extreme Kayak che chiude terza. Melanie Mathys vince tra le junior con la svizzera che precede Cristina Favaretto e Vanessa Zampese. Nel C1 senior femminile Marlene Ricciardi della Marina Militare precede Michela Cambieri. Tra le junior primo posto per Chiara Carbognin del CC Pescantina; seconda Giulia Mattera.

 

Archiviata la sprint, lo spettacolo non manca nemmeno nella classic race con l’ottima prova dell’austriaco Gerhard Schmid che si impone nel K1, per un solo secondo e mezzo davanti a Paolo Bifano e Mariano Bifano. Dominio assoluto di Pierpaolo Bonato invece nel K1 junior e di Fabio Greitner nel C1 con l’elvetico che bissa il successo della sprint precedendo anche nella classica Marco Salogni e Fabio Baravelli. Tocca invece a Paolo Razzauti della Marina Militare sorridere per il primo posto ottenuto nel C1 junior. Giacoppo/Ferrari del CC Vicenza si impongono in 13.38.91 nel C2 senior davanti a Muratore/Risso e a Calvi/Coduri. Nel C2 junior primo posto per i portacolori della Marina Militare Pellegrini/Cervia. Eichenbergher e Abgottspon invertono l’ordine d’arrivo rispetto alla sprint race nel K1 senior femminile con Viola Risso che si conferma la migliore delle italiane. Bene ancora la Mathys tra le junior davanti a Favaretto e Zampese; nel C1 medaglie d’oro per Marlene Ricciardi e Giulia Mattera.

Consueto successo, a Vetto d'Enza, per la tradizionale International Race di inizio stagione. Tutti i risultati al link: http://www.cronore.it/pagine/canoa.html

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004