Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

ORO E BRONZO ALL'EUROPEO DI BANJA LUKA PER LE DISCESISTE AZZURRE

Leggi dopo 11412164 10153341854419691 773659859354333988 nSeconda giornata di gare agli europei di canoa discesa in programma fino a domenica a Banja Luka, in Bosnia Erzegovina, con l’Italia che si accomoda prepotentemente ben due volte sul podio nel programma odierno delle gare a squadre.

Protagoniste sono le azzurre che conquistano l’oro nel C1 ed il bronzo nel K1. Nella canadese monoposto, specialità che regalò all’Italia il titolo mondiale 2014, Valentina Razzauti, Marlene Ricciardi e la figlia d’arte Alice Panato conquistano la medaglia d’oro con il tempo di 15.40.29; prova di forza per le pagaiatrici italiane che staccano di oltre 55 secondi le ceche Paloudova, Valikova e Capakova e le francesi Bren, Haab e Hostens.

Una prova di forza e compattezza per il trio azzurro che ha saputo tenere testa in maniera esemplare alle forti avversarie continentali. L’esperienza di Marlene Ricciardi e di Valentina Razzauti, mixate con l’esplosività e la tempra della giovane Alice Panato regalano all’Italia un oro che carica l’ìntero team azzurro.

Nel K1 femminile l’Italia porta invece a casa la medaglia di bronzo. A conquistarla, chiudendo la classic race in 13.59.76, sono Costanza Bonaccorsi (oro mondiale 2014 nella sprint), Beatrice Grasso e Mathilde Rosa. Le azzurre salgono sul terzo gradino del podio nella gara vinta dalle tedesche Stoeberl, Hollerieth e Overbeck in 13.29.96 davanti alle francesi Hostens, Bren e Leriche (13.51.05).

Piazzamenti a ridosso del podio, invece, nelle gare maschili; Davide Maccagnan, Stefano Scremin e Federico Urbani si fermano al quinto posto nel K1 con la terza posizione che dista appena otto secondi. Il tempo degli azzurri è di 12.46.75, l’oro va invece ai tedeschi in 12.32.77 davanti a Repubblica Ceca (12.33.29) e Slovenia (12.38.59); quarto posto per la Francia, poi l’Italia.

Sesto posto invece nel C1 maschile per Mattia Quintarelli, Giorgio dell’Agostino e Paolo Razzauti che fermano il cronometro sul 14.42.39; l’oro in questo caso va alla Germania davanti a Repubblica Ceca e Francia.

Esaltanti le prove delle canoiste azzurre in un campionato europeo che inizia con il piede giusto e apre le porte ora alle gare sprint, a partire da domani.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.