Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

ASSEGNATI I TRICOLORI DI DISCESA SPRINT JUNIOR A CALDES, DOMANI SI CONTINUA CON I BIG

Leggi dopo

13612187 10153754276582717 4143459055355621044 n

Spettacolo ed emozioni nella prima giornata di tricolori sprint a Caldes, in Val di Sole tra le potenti rapide del fiume Noce. Percorsi di alto livello per gli specialisti della distanza breve, che oggi ha visto protagoniste la categorie Junior in gioco per il Campionato Italiano, mentre le categorie Ragazzi e Senior con la Gara Nazionale, in un fiume tecnico e con un buon livello d’acqua. Al cancelletto di partenza più di 100 atleti provenienti dalle diverse località italiane, con gli interpreti migliori del momento che non hanno tradito le aspettative.

La mattina di oggi ha assegnato agli Junior i primi titoli italiani del weekend, con una gara che è valsa da importante banco di prova per i ragazzi convocati ai Campionati Europei di categoria a Murau, in programma tra meno di dieci giorni, tutti presenti in acqua stamane. 

Avvincente la sfida nel K1 Junior maschile, dove ad indossare il vessillo tricolore e leggere bene la linea del Noce è Andrea Bernardi, azzurro del Valbrenta Team, chiudendo il percorso in 1:15.194 a poco più di due secondi Gabriele Esposito, giovane esponente del CC San Giorgio a Liri, il quale nel finale ferma il crono sul 1:16.700. Bronzo a Simone Minolli (1:19:664) della Shock Wave Sports, davanti al gemello Riccardo. Tra le donne Junior, a dominare la concorrenza ed indossare la maglia di campione d’Italia di categoria è Giulia Formenton (CC Oriago) in 1:23:705, grazie agli abbondanti sei secondi di margine ottenuti sulla giovanissima d’argento della Marina Militare, Irene Barbieri (1:29:660), che a sua volta la spunta per solo un decimo sulla seconda pagatrice dell’Oriago in gara, Beatrice Vegerio (1:29.738). Canoa Club Oriago che si fregia del titolo tricolore anche nella gara del C1 Junior maschile: la discesa pulita di Riccardo Fiorese, portata a termine in 1:28.078, vale l’oro di categoria, lasciando solo 3.6 decimi di stacco su Giacomo Bianchetti (KCC Palazzolo sull’Oglio), argento. Bronzo assegnato a Tommaso Mapelli (1:29:396), interprete del CKC Cassano d’Adda. Al femminile, invece, a vincere in 1:36.307 è  Valentina Razzauti (Marina Militare CS). Titolo della canadese biposto al collo di Federico Quintarelli e Giacomo Zanolli (CC Pescantina), abili ad imporsi in 1:29.020 su Giacomo Bianchetti e Tommaso Mapelli (KCC Palazzolo sull’Oglio/ Cassano D'Adda). Terza piazza per Luca Catozzi e Federico Erriquez (Marina Militare CS).  Il titolo italiano della gara a squadre per gli Junior del K1 va alla Shock Wave Sports, con i gemelli Minolli e Francesco Ciotoli (1:28.083). Nel C1, invece, è la Marina Militare con la squadra di Catozzi, Erriquez e Pistidda ad imporsi in 1:43.889.

Buone le impressioni per il direttore tecnico Robert Pontarollo in vista dei prossimi europei Junior. GUARDA L’INTERVISTA

Per i senior in gara nazionale, test del fiume in vista della prova di Campionato di domani. Costanza Bonaccorsi (Canottieri Comunali Firenze) si riconferma la migliore in 1:22.325, sbaragliando la concorrenza del K1 Senior Femminile. Il “capitano” della Marina Militare, Mariano Bifano, continua a tenere la leadership del K1 senior maschile, seguito dal collega slalomista Omar Raiba. Nel C1 senior maschile, il favorito valtellinese Giorgio dell’Agostino (Corpo della Forestale dello Stato) è costretto la lasciare la medaglia d’oro a Paolo Razzauti (KCC Palazzolo sull’Oglio), migliore di 1.464 secondi. Nel C1 femminile vittoria per Marlene Ricciardi (Marina Militare CS) mentre nel C2 di categoria l'oro è andato alla rodata coppia Fasoli/Panato (Canoa Club Pescantina).

Importanti anche i risultati nella categoria Ragazzi con prove le magistrali di Asia Tolomei (Gruppo Canoe Terni) nel K1 Ragazze, Federico Quintarelli (CC Pescantina) nel C1 e Leonardo Pontarollo nel K1 (Valbrenta Team).

Le gara del weekend saranno altresì un importante test per decidere se avanzare candidatura all’ICF per organizzare ed ospitare nel 2018 una delle prove di Coppa del Mondo. Domani spazio invece alla categoria Senior, i cui atleti si giocheranno il titolo di campione italiano, mentre Junior e Ragazzi scenderanno in acqua in una normale gara nazionale. Cambia anche il percorso, a cui partenza, per esigenze televisive è stato sposata nella parte leggermente più alta del fiume. Le gare infatti, a partire dalle 09.45 saranno trasmesse live streaming su Sport Tube al link: http://www.sportube.tv/live

Fotogallery: https://www.facebook.com/federcanoa/photos/?tab=album&album_id=10153754253972717

RISULTATI COMPLETI
  

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004