Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SFIDE TRA LE RAPIDE A VALSTAGNA PER CONQUISTARE GLI EUROPEI DI SKOPJE

Leggi dopo

ceciliaalicepanatoSfida senza esclusione di colpi di scena tra le rapide del Brenta, a Valstagna, per i discesisti azzurri impegnati nella due giorni di gare valide come selezioni per l’europei di Skopje, in Macedonia. Discese che hanno visto ottime conferme dai big ma anche qualche risultato interessante dai giovani, in attesa di conoscere i convocati i cui nomi saranno diramati a breve dallo staff tecnico azzurro guidato dal DT Vladi Panato

 

Nel C1 femminile ottima prova di Marlene Ricciardi; la portacolori della Marina Militare chiude al primo posto nella sprint in 1.03.530 davanti alla svizzera Sabine Eichenberger e a Valentina Razzauti del KCC Palazzolo. Eichenberger che invece conquista l’oro nella classica in 16.41.741 davanti proprio alle due azzurre Ricciardi e Razzauti. Nella canadese biposto invece sprint di successo tra le senior per il tandem composto da Mathilde Rosa e Valentina Razzauti, prime nella sprint in 1.09.130 davanti al CC Oriago di Giulia Formenton e Beatrice Vergerio in 1.14.900. Tra le junior vittoria in 1.07.300 delle “figlie d’arte” Alice e Cecilia Panato. Mathilde Rosa che nella sprint si impone anche nel K1 femminile in 53.600 davanti a Giulia Formenton, staccata di 1.251 e alla svizzera Melanie Mathys, terza in 55.170. Oro per Mathilde Rosa anche nella classica in 13.42.120; alle sue spalle la svizzera Mathys e Giulia Formenton. Si dividono la posta in palio invece nel C1 maschile Mattia Quintarelli del CC Pescantina e Giorgio Dell’Agostino dell’Addavì. Quintarelli vince nella sprint in 55.360 davanti a Paolo Razzauti del KCC Palazzolo in 56.730 e a allo svizzero Fabio Greitner in 57.150. Giorgio Dell’Agostino, quarto nella sprint, vince invece la gara classica chiudendo al traguardo con il tempo di 15.05.870 davanti a Quintarelli, staccato di sette secondi, e a Paolo Razzauti che ferma il cronometro sul 15.41.480.

 

Nel C2 Federico Fasoli e Vladi Panato vincono sprint e classica e in entrambi i casi lo fanno precedendo al traguardo Francesco Baldan/Riccardo Fiorese del CC Oriago e Martino Beccari/Michele Pasqui del CC Città di Castello. Lo “Usain Bolt” del K1 azzurro si conferma Davide Maccagnan del Valbrenta Team che nella sprint vince in 47.690 davanti al portacolori del CC Aniene Federico Urbani staccato di appena 113 millesimi e al portacolori del CC Vicenza Stefano Cicciù. Quando però la distanza cresce, è Urbani a cambiare marcia e ad imporsi con autorità lungo il percorso della classica. Il pagaiatore dell’Aniene vince in 12.33.360 con un vantaggio di quasi sette secondi su Maccagnan; terzo posto per Andrea Bernardi del Valbrenta Team che chiude in 12.53.140.

 

Tutti i dettagli e i risultati completi al link http://www.iscrizionifluviale.it/EntryList.aspx?op=3 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.