Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A PAU, NELLE PROVE SINGOLE, CHIUSURA SENZA ULTERIORI MEDAGLIE PER LA CANOA DISCESA

Leggi dopo

22051133 1568794886474047 3993856222588737195 o

L’ultimo girono di gare iridate per la canoa discesa va in archivio senza medaglie. La  squadra azzurra si trova a dover affrontare finali molto difficili, complice il forte tifo di casa francese che aumenta ancor di più la pressione di gara. Si chiude così il campionato del mondo di canoa discesa con qualche occasione sfiorata ed alcun piazzamenti che se pur lontani dal podio dimostrano una squadra competitiva in ogni specialità. 

Giorgio Dell’Agostino e Mattia Quintarelli sfiorano il podio nella finale mondiale del C2 maschile. Il crono di 52.19 dista 1.40 dal terzo gradino del podio. Standing ovation e spettacolo all’arrivo per il siparietto dei tre C2 francesi a medaglia: Dazeur/Santamaria (49.39), Debray/Lapointe (50.01) e Mareau/Troubady (50.79) monopolizzano il podio della canadese biposto. La “medaglia di legno” tocca le sorti anche delle favorite del C2 femminile, Cecilia Panato e Marlene Ricciardi, che in 1:01.11 sono quarte subito dietro a Repubblica Ceca, Francia e Slovacchia.

Davide Maccagnan, pagaiatore vicentino in forza al Valbrenta Team nella finalissima del K1 maschile si ferma in nona posizione (48.45), con un distacco di 2.50 dalla medaglia d’oro dello sloveno Anze Urankar (45.95). Argento al compagno di squadra Nejc Znidarcic (46.34), mentre è l’idolo di casa, il francese Gaetan Guyonnet ad aggiudicarsi il bronzo (46.54). Nulla da fare per l’azzurro, autore comunque di una prova di qualità alla quale è mancato solo lo sprint conclusivo. 

Nella gara vinta da Ondrej Rolenc in 50.29, seguito dallo slovacco Matej Benus in 50.47 e dallo sloveno Blaz Cof in 51.26, il migliore degli azzurri della canadese monoposto è Paolo Razzauti, settimo a 2.70 dalla leadership. Decimo, invece, il secondo azzurro in gara, Giorgio Dell’Agostino (54.11).

Lontana dal podio ma comunque abile a raggiungere la finale, è l’azzurra del K1 femminile. Giulia Formenton (58.74) si ferma dodicesima con il crono di 58.74. Sette i secondi che la separano dal podio, che vede la doppietta francese con l’oro a Claire Bren (51.73) e l’argento a Manon Hostens (51.91). Completa il podio la britannica Brown (52.37).

La discesa di Marlene Ricciardi, nel C1 donne, aveva fatto sperare in un podio, invece l’ 1:00.53 la relega in quinta posizione. Gli applausi del pubblico sono tutti per l’oro francese Claire Haab (58.45), abile a chiudere in davanti alle due ceche Martina Satkova (58.94) e Marie Nemcova (59.29), rispettivamente argento e bronzo. Nona l’altra italiana in gara, Cecilia Panato, fermata da una traiettoria di percorso sbagliata che ha inevitabilmente fatto perdere all’azzurrina la linea di gara. 

Per tutte le info, risultati e video: https://www.canoeicf.com/canoe-slalom-world-championships/pau-2017/live

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.

Sponsored:

acquisto viagra

online in Italia.