Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VIAGGIO TRA I CR: FANTINI-GIAI PRON, IN PIEMONTE LA CANOA VINCE IN ROSA

giaipronclaraivrea2011Stagione ricca di soddisfazioni, quella appena conclusa, per il CR Piemonte guidato da Massimo Bucci, al quale abbiamo chiesto un resoconto dell’anno dal punto di vista dei risultati ma anche sotto l’aspetto organizzativo. Una regione, il Piemonte, dalla quale provengono numerosi atleti di prima fascia del panorama canoistico nazionale, per non parlare poi degli eventi promossi nel territorio regionale. Forti dell’esperienza del mondiale di discesa Ivrea 2008 i pagaiatori e i dirigenti piemontesi hanno continuato a spingere sull’acceleratore confermandosi ai vertici anche quest’anno:

 

“E’ stato un anno di intensa attività questo 2011, sia per il Comitato Regionale sia per le Società piemontesi – sottolinea Massimo Bucci vissuto nel segno della continuità di attività che ormai da alcuni anni vengono svolte con successo a livello regionale, interregionale e nazionale. I nevosi e freddi primi mesi dell’anno hanno visto la conclusione a Torino dei corsi per tecnici di base iniziati nell’autunno precedente e la prima gara regionale, la maratona a Verbania. A marzo si è svolto a Mergozzo il campionato regionale di fondo ed è iniziata la fase di maggior attività agonistica ed organizzativa, con la gara interregionale canoagiovani ad Omegna, ormai stabilmente record di presenze, e il campionato nazionale universitario a Candia. I campionati regionali di velocità si sono svolti anche quest’anno all’insegna della collaborazione con il comitato regionale lombardo, in distinti appuntamenti, rispettivamente a Mantova e a Mergozzo. Nei mesi estivi, mentre una rappresentativa regionale viaggiava gareggiando nelle varie località del circuito della Teen Cup di slalom sono state formate le squadre regionali per i due appuntamenti classici di Trofeo delle Regioni in acqua piatta, sia quello riservato alle categorie superiori a Castelgandolfo, sia quello giovanile di Caldonazzo, dove ormai da anni il Piemonte presenta una squadra completa e competitiva grazie al lavoro in comune tra le diverse Società. Intensa soprattutto in settembre e in ottobre l’attività in acqua mossa, con il campionato italiano di discesa categorie ragazzi e master organizzato a Cuneo e il campionato italiano assoluto di slalom nel difficile e spettacolare canale di Ivrea; a seguire si sono poi svolti i campionati regionali di discesa a Ivrea e di slalom a Torino, sul campo slalom di Moncalieri. Un bilancio quindi molto positivo, sia in termini di “vitalità” delle diverse Società, presenti su tutti i campi di gara in tutte le diverse specialità della canoa e del kayak, ma anche nelle numerose manifestazioni turistiche e promozionali svoltesi in regione, sia in termini numerici del movimento canoistico, soprattutto giovanile. E sono proprio i giovani canoisti ad essere stati protagonisti di grandi risultati: il titolo europeo nella velocità di Agata Fantini nel k2 e quello in k1 slalom di Clara Giai Pron, la partecipazione ai campionati europei e mondiali di categoria di Federica Nolè, Luca Ferraina, Riccardo Strigini, Carlo Tacchini, Gianluca Macchia nella velocità, nella maratona, nello slalom. Sarà in occasione della consueta premiazione annuale del Comitato regionale, quest’anno a dicembre, che si festeggeranno i risultati agonistici di questi ragazzi e dei piemontesi che vestono la maglia azzurra per conto dei corpi militari, Andrea Benetti, Erik Masoero, Alberto Ricchetti; saranno inoltre premiati tutti i titoli nazionali e la partecipazione di tutti i giovani componenti la squadra regionale. Ma ancor prima di questa festa di fine anno, è già iniziata l’attività per il prossimo, con l’incontro tecnico di slalom al centro di riferimento di Ivrea e il raduno di canoa canadese a Mergozzo, che inaugura l’attività giovanile invernale regionale.”

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004