Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VIAGGIO TRA I CR: DAL TRENTINO UN ANNO DI ATTIVITA'PER FAR CRESCERE I GIOVANI

studenteschitrentinoTrento e la canoa, un rapporto che in questo 2011 ha puntato l'attenzione sulla crescita dei giovani e sullo sviluppo della base come ci spiega il delegato provinciale Bruno Zucchelli nell'intervista che segue.

 

"Per il primo trimestre dell’anno abbiamo cercato di far più aggiornamenti possibili in ambito scolastico, sensibilizzando alunni e insegnanti di educazione fisica per avvicinarli al mondo della canoa. A fine marzo per chi ha aderito abbiamo promosso attività in piscina ponendo attenzione soprattutto alle capacità natatorie; una cinquantina di partecipanti ci hanno permesso di allargare la base e si sono cimentati in nuovi test e naturalmente in prove che possono essere considerate più indicative quali rovesciamento con e senza paraspruzzi e recupero del mezzo con attrezzatura annessa. Tale lavoro ha impegnato il sottoscritto e alcuni istruttori per circa due settimane a contatto con tutti i ragazzini.


Aprile e maggio lo abbiamo dedicato a quei club che hanno aderito al progetto " FESTA DELLA CANOA” e ai  “CAMPIONATI SPORTIVI STUDENTESCHI" in Trentino.

Il due giugno a Molina di Ledro, fasi provinciali dei Campionati Sportivi Studenteschi con circa sessanta partecipanti  per la fase agonistica e ricreativa/amatoriale abbiamo avuto modo di verificare sul campo il nostro lavoro per una giornata di grande successo che è proseguita fino al 4 con la Festa della Canoa in acqua ferma a Molina di Ledro. In quell’occasione, tra adulti e giovani, abbiamo avuto la presenza di oltre ottanta canoisti. Il 5 giugno, domenica, spazio all’acqua mossa con la seconda festa in due giorni che si è svolta sul fiume Sarca, al lido di Arco e Torbole.


brunozucchelliCome delegazione abbiamo ovviamente sostenuto le cinque manifestazioni organizzate in Trentino. Dalla gara di fondo a Molina di Ledro ai campionati di velocità, dal campionato trentino di discesa sprint a quello di slalom e ovviamente la fase finale nazionale del canoagiovani e il meeting delle regioni andato in scena a Caldonazzo lo scorso 3-4 settembre.

 

Pur con numeri esigui rispetto magari a regioni più ampie, l’attività prosegue con positività e anche per il prossimo anno abbiamo in serbo numerose iniziative."

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004