Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A CITTA’ DI CASTELLO LA CANOA RISVEGLIA IL TEVERE

citt   CITTA’ DI CASTELLO, 11 MARZO  – Tutto è pronto a Città di Castello per il via della decima edizione della Coppa Primavera e per la quarantesima edizione della discesa sul fiume Tevere. Domani mattina, con inizio alle 11, gli atleti che gareggiano per la Coppa Primavera categoria Allievi e Cadetti partiranno dalla confluenza del torrente Cavaglione con il Tevere a circa trecento metri a monte della sede del Canoa Club – situato in Piazza Porta S. Florido – e all’arrivo sarà proprio davanti alla sede sociale dell’associazione sportiva.

I partecipanti della Coppa Primavera categoria Ragazzi, invece, partiranno nello specchio d’acqua antistante la sede del Canoa Club per concludere la gara all’altezza della confluenza del torrente Scatorbia, in località Rignaldello. Nella gara Sprint rientra anche il trofeo Cepu. Lo stesso percorso sarà ripetuto anche per i canoisti della categoria Junior, Senior e Master.

   Domenica mattina, alle 10, la cerimonia nella sede del Canoa Club tifernate con la presenza delle autorità cittadine e l’esibizione della banda comunale Filarmonica Puccini che, oltre all'inno nazionale italiano eseguirà musiche della tradizione in ricordo dei 150 anni dell'Unità d'Italia, la celebrazione in cui è stata inserita anche la discesa del Tevere. Le gare nella specialità  Classica inizieranno alle 11  con la partenza della categoria Allievi e Cadetti che percorreranno due chilometri: l'inizio del percorso è proprio sotto lo svincolo della E45, mentre l’arrivo sarà al ponte le Tevere davanti alla sede sociale dell’associazione sportiva. Stesso traguardo anche per le categorie Ragazzi, Juniores, Senior e Master che partiranno da Piosina, frazione di Città di Castello, per un totale di quattro chilometri e mezzo.  

Per noi la Coppa Primavera ha una doppia valenza – ha specificato il presidente del canoa club Massimo Gavarini – perché riferita alle categorie giovanili, primavera per il futuro movimento canoistico non solo tifernate, e per il risveglio dell’attività e delle competizioni agonistiche dopo il torpore invernale. L’appuntamento di Città di Castello, infatti, è il primo in calendario per i club di canoa a livello nazionale.  

   Domenica pomeriggio alle 17, nella sala consiliare del comune di Città di Castello, le premiazioni delle gare. In quella occasione verranno premiati anche i vincitori del Trofeo Maurizio Bianconi che sarà aggiudicato al club i cui atleti delle categorie Cadetti e Ragazzi hanno avuti i migliori piazzamenti durante la due giorni di gare.

 

 

 

 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004