Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

DAI COMITATI REGIONALI: A SALERNO FESTA DEL CANOISTA CAMPANO 2010

 20101214_041  Ospite della Canottieri Irno di Salerno, il Comitato Campano ha premiato sabato scorso le Società, i dirigenti, i tecnici e gli atleti che nel 2010 hanno brillato sui campi di gara e di gioco italiani ed internazionali. Una grande festa che ha voluto anche onorare la Irno nell’ambito delle celebrazioni per il Centenario del glorioso Circolo salernitano.

Padrone di casa, dunque, Alfonso Sansone, al quale vanno subito i ringraziamenti e i complimenti del Presidente del Comitato Sergio Avallone. “Ho visto – ricorda Avallone - durante la serata dei festeggiamenti ufficiali, negli occhi di tutti i soci e dirigenti bianco-rossi, il vero spirito di appartenenza. Spirito che oggi è sempre più raro.”

 

Intervenuto il presidente della Federazione Luciano Buonfiglio che ha sottolineato l’importanza di insegnare e diffondere gli alti valori dello sport. Valori che la canoa italiana è chiamata a difendere anche alla luce dell’inserimento della paracanoa ai Giochi Olimpici del 2016 di Rio de Janeiro. Traguardo questo fortemente rincorso e raggiunto dalla Federazione Italiana.

Con l’aiuto del Presidente del CONI Provinciale di Salerno Nello Talento si è passati a premiare le società che hanno svolto attività agonistica e a consegnare i premi speciali che il Comitato Campano riserva ai propri tesserati.

Fabiano Roma, Consigliere sia della Canottieri Irno che della Federazione Canoa ha premiato la squadra femminile del CN Posillipo di Polo che nel 2010 è stata autrice della tripletta: Coppa Italia, Scudetto e Coppa Campioni.

Il Presidente Buonfiglio premiando Pagano, Pertusi, Vaino e Vastola vincitori del bronzo ai Mondiali milanesi di Polo, ha ricordato le grandi emozioni e il grande successo della kermesse dell’Idroscalo e di quanto per la Federazione sia importante presentarsi da protagonista ad ogni interlocutore.

Miglior Atleta al Posillipino Albino Battelli che nel 2010 ha disputato i Mondiali di velocità a Poznan (POL). Mai prima di quest’anno un atleta tesserato per una società campana aveva partecipato alla massima competizione iridata.

Miglior Tecnico a Giuseppe Buonfiglio. Guida del K4 U23 che agli Europei di Mosca ha conquistato l’ORO.

Miglior Dirigente a Giuseppe Mazza. Presidente della Canottieri Agropoli che ha organizzato grandi eventi di Polo nella splendida località Cilentana.

E poi il premio ”Una vita per la Canoa”. Premio che lega chi, per diversi motivi, non spegne la propria passione per lo sport della canoa. Il Premio è stato consegnato dal Presidente Avallone a Romano Donegà del CK Policastro e Luigi Capone, già presidente dell’Irno ma per anni Delegato Provinciale FICK di Salerno.

 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004