Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

POLO: A BARI PARTITE SOSPESE, MA OTTIMA L’ORGANIZZAZIONE DEL CUS

savinoBARI - Rimane sospesa la terza giornata di Canoa Polo del Campionato di serie A, iniziata sabato nella bella cornice barese. Il Consigliere Federale Fabiano Roma, arbitri e organizzatori hanno deciso di sospendere tutte le gare a causa della nube nera di ceneri abbattutasi su tutta la zona di gara proveniente dall'incendio avvenuto nei padiglioni, di fronte al Centro Universitario Sportivo, della famosa Fiera Del Levante. Un po' di paura e qualche lieve problema respiratorio per i presenti e l’immediato sgombero dell'area con la sospensione della partita in corso.

   Sabato, invece nessun problema, fischio d'inizio alle 11.30 circa, condizioni meteo variabili, con qualche spruzzo sporadico di pioggia alternati a frammenti di raggi di sole...a  farla da padrone, però, è stato un forte vento di maestrale che ha recato qualche piccolo problema logistico alle porte, risolto poi immediatamente, e qualche fastidiosa folata di vento che deviava a volte la traiettoria di palla. Ottima l'organizzazione e la posizione del campo, buona la visibilità delle partite,grande il tifo del pubblico. Partite contornate da aggressività: c'è voglia di scalare la classifica e di fuggire dalla zona “rossa”. Finisce 1-1 la prima partita della mattinata, Idroscalo- Marina S.Nicola; il Chiavari si impone ferocemente con 9 reti a cospetto dell'Ognina che non si dimostra all'altezza dei forti genovesi, doppiette di Bellini, Porzio, Jurgen. Pagano non si smentisce e segna due reti nella terza partita, C.C. Firenze -Posillipo, che finisce 0-2 per i posillipini. Sofferta la partita Cus Bari-Kst Siracusa finita 3-3 dopo una dura lotta, ottimo gioco di Corvaia del Kst e buona starategia di difesa dettata da Savino per il Cus, ottimo in porta il biancorosso D'Elia. L'Academy conferma la sua superiorità nella partita contro lo Jomar vincendo 6-2 con il giovane e promettente Guarnera che segna ben due reti e la conferma di Bucci che nel secondo tempo difende il vantaggio della squadra con altre due goal. Pareggio tra Bologna e Offredi Amalfi, che vede nel primo tempo in vantaggio l'Amalfi e negli ultimi minuti del secondo tempo la rapida rimonta del Bologna, finendo poi con un difficile 3-3. Pareggio anche tra Arenzano e Palermo. L'attesa partita tra le capoliste, Chiavari e Posillipo, finisce 3-1 per il Chiavari,  ancora Bellini e Porzio protagonisti indiscussi delle tre reti. Leadership dei padroni di casa del Cus Bari al cospetto dello Jomar Club, termina 6-3 con un grande gioco di Baston e ancora una doppietta del capitano Savino. In complesso ottima la performance di questa giornata, dove i biancorossi hanno dimostrato di saper resistere anche in situazioni difficili. Lo Jomar sembra in difficoltà in questa prima giornata di partite. Il C.C. Firenze riesce a sopraffare il Kst Siracusa di ben 2 reti, finisce 6-4, Sizzi, Bartoli e Baldeschi i protagonisti fiornetini dei goal della giornata.  La Academy si impone sull'Offredi, prima parte di gioco in pareggio, secondo tempo decisivo con il goal di Guarnera e Kornetzky. Il C.C. Bologna si scontra con il Palermo e vince 5-4, Ciampolino segna il goal decisivo. Nella partita Arenzano - San Nicola, primo tempo con il vantaggio dell'Arenzano (3-2), rimonta invertita (2-3) per gli avversari del San Nicola, finisce in pareggio. Ultima partita in programma nella giornata Idroscalo-Ognina finisce con una netta dominazione di quest'ultima per 2-7,  Malaguarnera segna ben tre reti.  Anticipate e finite entrambe 6-2, Posillipo - Arenzano e Kst – Idroscalo. Nelle uniche cinque partite della domenica il Chiavari sembra stanco, solo Juren attivo in campo segna tutte cinque le reti e pareggia con Kst Siracusa. Palermo – Academy termina 3-2, i palermitani segnano le tre reti tutte nel secondo tempo. L'Academy pero, dimostra una buona difesa in crescita. Un grande Cus Bari, sostenuto dal forte tifo, chiude con un punto di vantaggio sull'Offredi, in una partita difficile e aggressiva, buon gioco di Di Cosimo, Gabriele mette in rete il rigore che da il vantaggio. Le partite non giocate a causa della nube di fumo saranno giocate nell'ultima giornata di Amalfi. Classifica che subisce pochi cambiamenti: rimangono a contendersi il primato il “solito” tandem  Chiavari e Posillipo ad un punto di differenza l'una dall'altra; l'Academy scala la classifica, scavalca l'Offredi e l'Idroscalo e si allontana ormai dalla zona “pericolosa”, anche il Cus Bari scavalca l'Idroscalo e sembra ormai in zona salvezza. Jomar e Ognina non riescono ad imporsi e a reagire, rimangono a fondo classifica.

Per concludere, questo evento importante che la Fick ha assegnato alla Puglia è stato supportato dalla collaborazione con il Panathlon Club di Bari, istituzione che mira a promuovere l'utilizzo del fair play, la quale ha intenzione di iniziare un percorso di promozione dei valori sportivi in accordo con il comitato Canoa Puglia e il presidente Marcello Angarano. Numeroso anche il pubblico che ha assistito all'evento, grande coinvolgimento e grande supporto per i nostri atleti biancorossi che non hanno deluso. Aria di festa con i piccoli spettatori della scuola elementare Renato Moro, che hanno assistito alle partite di Canoapolo del sabato mattina, hanno visitato la struttura del centro universitario sportivo per promuovere l'attività del centro di avviamento allo sport, hanno parlato e chiesto autografi ai campioni della disciplina.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004