Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

RELAZIONE BIMESTRALE DEL PRESIDENTE LUCIANO BUONFIGLIO

Leggi dopo

Cari amici, la stagione ha oramai preso il via e a breve i nostri atleti, in tutte le specialità, saranno chiamati a confrontarsi con il resto del mondo per andare a caccia di risultati positivi a livello europeo e mondiale. Al loro fianco tecnici, dirigenti e appassionati, noi tutti insomma a dar loro un sostegno importante.

Quello stesso sostegno che non mancherà, oltre che dalla Federazione, anche dal Coni; e come sapete già, lo dico da membro della giunta Coni, aspetto questo che mi responsabilizza ulteriormente.

In questi mesi ho incontrato molti di voi, nelle ultime settimane i discesisti a Città di Castello e i polisti impegnati a Siracusa, nella splendida cornice allestita dal CR Sicilia, durante le finali della Coppa Italia. Ho visto tanta emozione,  tanta voglia di far bene e tanta passione, identiche a quelle che quotidianamente si respirano in tutti i campi di gara canoistici. Come Federazione siamo in costante contatto con gli organizzatori dell’Expo 2015 di Milano con i quali seguiamo passo passo l’organizzazione dei mondiali in programma all’Idroscalo. In queste settimane ho avuto anche modo di seguire da vicino l’avventura di Molmenti e Ferrazzi nel Gran Canyon, accogliendoli al rientro in Italia; anche per il nostro campione olimpico, come per tutti gli atleti di interesse nazionale, è oramai imminente l’inizio delle gare internazionali, appuntamenti ai quali puntiamo con grande decisione.

In questi due mesi gli staff tecnici hanno serrato le fila e sono partiti con il piede giusto, rimanendo vicini agli atleti che di allenamento in allenamento stanno fornendo spunti interessanti e confortanti in vista di una stagione che si preannuncia intensa.

A livello tecnico e regolamentare abbiamo introdotto alcune modifiche necessarie per avvicinarci sempre più ai canoni internazionali; magari non facili da digerire inizialmente, ma che alla lunga ci porteranno ad essere ancor più preparati in occasione di eventi al di fuori della nostra amata Italia. Abbiamo definito anche il nuovo staff tecnico della paracanoa, struttura importante per far crescere anche quest’importante settore. A Casalecchio di Reno hanno già avuto un buon riscontro di partecipazione i campionati di paracanoa slalom, segno che siamo sulla buona strada con l’obiettivo di arrivare da protagonisti a Rio 2016.

Un’attività importante è quella che stiamo svolgendo sul territorio, grazie ai tecnici azzurri e di società, per quanto riguarda i vari centri di riferimento. La collaborazione tra base e “vertice” sta crescendo e i risultati si vedono. Valstagna, Castelgandolfo, Policastro ma non solo; sono importanti i centri a disposizione degli atleti con attività coordinate tra club e Federazione. Una sinergia che sta diventando sempre più attenta e proficua.

Non può passare sotto silenzio, ovviamente, la conquista del titolo di miglior società d’Italia andata anche quest’anno alla Canottieri Comunali Firenze. Un sodalizio la cui attività e le cui iniziative sono un esempio, come quelle di molti altri club che si sono distinti per piccoli e grandi eventi. A tutti va il mio incitamento a continuare così.

Come FICK siamo stati presenti, e coinvolti, in numerosi progetti di crescita e formazione come lo Sport Business Academy di Milano o l’iniziativa “Sport modello di Vita” presentata a Roma alla presenza anche della nostra Federazione con il Segretario Generale Daniela Sebastiani e gli atleti Maximilian Benassi e Norma Murabito. Perchè è importante essere bravi in canoa, ma è fondamentale anche farsi conoscere al di fuori del campo di gara, e presentarsi in maniera efficace.

E proprio all’immagine e alla comunicazione dedico l’ultimo passaggio di questa mia relazione bimestrale. E’sotto gli occhi di tutti il lavoro che in questo 2013 stiamo improntando in questo settore; parlano le news, le interazioni sui social network, i video di Federcanoa TV entrata a regime; sempre più utenti, appassionati e giornalisti parlano di noi. E anche il sito www.federcanoa.it si sta trasformando sempre più in una vetrina per tutte le società d’Italia. Lavorate bene, lo so; ma è importante anche farlo sapere. Se tutti lavoriamo bene, e lo comunichiamo al meglio, vedrete che le soddisfazioni continueranno ad arrivare. Con affetto e riconoscenza,

 Luciano Buonfiglio

Presidente Federazione Italiana Canoa Kayak

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004