Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

UN ANNO DI "SPORT MODELLO DI VITA"

Leggi dopo

 

invito Conferenza SMDV 24 marzo 2014UN ANNO DI… SPORT MODELLO DI VITA

"Sport Modello di Vita" festeggia il suo primo compleanno e si prepara ad un 2014 di grandi eventi e manifestazioni. Il tutto sarà presentato in conferenza stampa dalle 10.30 di lunedì 24 marzo al Salone d'Onore del CONI di Roma alla presenza del Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Giovanni Malagò, del direttore generale di ANG Giacomo D'Arrigo e dei numerosi campioni dello sport che hanno sposato fin da subito l'iniziativa. Sei federazioni sportive coinvolte (FIH (capofila), FIBa, FICK, FGI, FIJLKAM, FIPAV) e presenti in conferenza stampa alla quale non mancheranno atleti testimonial che forniranno il proprio contributo di persona e in video (tra cui le medaglie olimpiche Igor Cassina e Rosalba Forciniti). Nel corso della mattinata – che vivrà anche una diretta video in streaming, trasmessa sui siti delle sei federazioni sportive nazionali – saranno illustrati i risultati del primo anno di progetto e messi in luce gli aspetti che ne caratterizzeranno il secondo. 


LA FICK E SPORT MODELLO DI VITA

Numerose sono state le manifestazioni a cui la Federazione Italiana Canoa Kayak ha dato vita attraverso il progetto Sport Modello di Vita, con un ampio numero di ragazzi/atleti e pubblico coinvolti, attenzione e rilevanza da parte dei media e delle realtà locali, distribuzione di gadget e sensibilizzazione sulle tematiche del progetto, promozione dello sport della canoa e dei valori ad esso associati. Tra le tante manifestazioni inserite nel progetto per il 2013, ricordiamo le tappe di Canoagiovani come Mormanno e Caldonazzo, i giochi studenteschi di Castel Gandolfo, il campionato italiano Junior di Canoa Polo in Sardegna… Il testimonial scelto per il 2014 è Nico Craciun, atleta nato in Moldavia nel 1994 che dal 2011 gareggia per i colori italiani e per il CC Aniene. La parola scelta per identificare la funzione dello sport all’interno della sua carriera agonistica è “integrazione sociale”. Attraverso un breve filmato si racconterà e porterà l’esempio di come lo sport della canoa serva a “crescere” fuori e dentro l’acqua. Quarto ai mondiali 2012 di canoa maratona a Roma nel C2 junior, ha vinto quest’anno l’oro europeo nel C2 500 assieme a Daniele Santini. Anche per il 2014 è considerato atleta di punta della Nazionale Italiana Canoa Kayak. Nicolae è il fratello minore di Sergiu Craciun, anch’egli atleta di rilievo della nazionale azzurra Senior per la specialità della canadese su acqua piatta.

IL PROGETTO

Il progetto è ideato e promosso dall'Agenzia dei Giovani in collaborazione con un raggruppamento di 6 Federazioni Sportive Nazionali affiliate al CONI e questo consente di presentare un’offerta differenziata, attraverso la realizzazione di percorsi sportivi multi-disciplinari per ribadire i valori formativi dello sport:

- lo sport come modello di un corretto e sano stile di vita;
- lo sport come inclusione sociale e rispetto del prossimo;
- lo sport a tutela della salute;
- lo sport come integrazione alla diversità.

La promozione dell’attività sportiva, in generale e poi della specifica disciplina, rappresenta il primo obiettivo di ciascuna Federazione; nel rispetto dei valori della solidarietà, della tolleranza e del fair-play, dentro e fuori dal campo da gioco.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004