Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

L'ITALIA OSPITERA'I CAMPIONATI EUROPEI DI DRAGONBOAT 2015

Leggi dopo dragonboateca2015L’ultima parola, la più importante, è il “sì” tanto atteso. Adesso non ci sono più dubbi e da Budapest (Ungheria) giunge l’ufficialità che il board ECA (European Canoe Federation) ha assegnato per la prima volta all’Italia i Campionati Europei 2015 di dragon boat. Un successo per tutto il movimento canoistico italiano, che ha visto in prima linea a sostegno dell’assegnazione la FICK (Federazione Italiana Canoa e Kayak) e il suo presidente Luciano Buonfiglio.

Ad ospitare dal 3 al 5 luglio 2015 la grande kermesse internazionale 
per nazioni e per club  sarà il lago di Santa Caterina diAuronzo di Cadore (Belluno), con mandato organizzativo affidato all’associazione veneziana Venice Canoe & Dragon Boat che con il suo comitato organizzatore interno Venice Sport Events propone da anni importanti eventi canoistici nella nota località turistica dolomitica. Il tutto grazie all’imprescindibile collaborazione con Comune di Auronzo e Consorzio Turistico Auronzo-Misurina.

I Campionati Europei di dragon boat di Auronzo saranno i primi organizzati dall'ICF (International Canoe Federation) che dal 2009, su indicazione dello IOC (International Olympic Committee), gestisce la disciplina del dragon boat. Alla competizione per nazioni potranno prendere parte tutti i Paesi. Ciascuna nazione potrà poi segnalare con quanti club vuole partecipare anche alle gare per società: l’“acqua piatta” del lago di Santa Caterina sarà il teatro delle gesta di equipaggi ed atleti (si prevedono fra gli 800 e 2.000 atleti) che, dopo la cerimonia d’inaugurazione di giovedì 2 luglio, si sfideranno da venerdì 3 a domenica 5 regalando emozioni e spettacolo oltre ad un livello elevatissimo sul piano tecnico-agonistico. In Italia la FICK, nel comitato Sport per Tutti, conta oltre 400 atleti agonisti e altrettanti praticanti coinvolti con i Progetti Scuola o semplici amatori di dragon boat.

«Con grande orgoglio ed entusiasmo apprendiamo la notizia dell’assegnazione, fortemente voluta, dei Campionati Europei 2015 
– le parole di Andrea Bedin, direttore sportivo della Venice Canoe & Dragon Boat e presidente del comitato organizzatore interno Venice Sport Events – Il credito accordato finalmente all’Italia, e al Veneto in particolare, è un sogno che si realizza, un premio per il lavoro svolto in questi anni con eventi di ampio respiro ma, soprattutto, dovrà essere un punto di partenza per un ulteriore, necessario salto di qualità. Un sentito ringraziamento va alla Federcanoa e al presidente Luciano Buonfiglio per la fiducia riposta nel nostro comitato promotore, nonché alla città di Auronzo per l'appoggio politico ed economico alla manifestazione».

«L’assegnazione dei Campionati Europei 2015 al nostro Paese è l’ennesima dimostrazione dell’affidabilità che ci è riconosciuta a livello internazionale – sottolinea il presidente FICK Luciano Buonfiglio - Comitati Organizzatori come quello che preparerà al meglio questo appuntamento continentale lavorano bene, con esperienza e dinamismo, aspetti necessari affinché gli eventi riescano. Sono certo che Andrea Bedin e i suoi collaboratori saranno all’altezza della sfida e noi saremo al loro fianco. Eventi come questo danno grandi emozioni agonistiche ma sono anche grandi produttori di reddito, capaci di muovere l’economia e di portare benefici in termini di turismo, visibilità e occupazione. Tutti motivi che ci spingono a sostenere chi, nel territorio, punta in alto. Come Federcanoa siamo vicini all’evento, consci di non volerci mai fermare. Quest’anno abbiamo la Coppa del Mondo di velocità a Milano e il Mondiale di discesa in Valtellina, l’anno prossimo Europei appunto di dragon boat ad Auronzo e torneremo a Milano per i Mondiali di velocità validi come qualificazione olimpica; guardando ulteriormente avanti, nel 2017, la canoa polo sarà di scena a Siracusa con gli Europei. Tutti eventi che dimostrano, ancora una volta, il successo del lavoro intrapreso oramai da anni sotto l’aspetto organizzativo e gestionale di eventi importanti e internazionali
».

Informazioni e news sempre aggiornate sui siti 
www.venicecanoe.comwww.federcanoa.itwww.federcanoa.it/veneto.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004