Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

LA FICK PROMUOVE LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLO SPORT PER LO SVILUPPO E LA PACE

Leggi dopo

12939376 10154138323194337 372755123 nSi celebra oggi la III Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace (IDSDP). Dal 2014, in seguito a una decisione assunta in sinergia con l'ONU, nel corso dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, la Giornata si celebra ogni anno il 6 aprile, stabilendo un legame storico con la data di inizio dei primi Giochi Olimpici del 1896. La ricorrenza è stata ideata dal CIO per sottolineare il potere dello sport nello sviluppo di un mondo migliore e per evidenziare l’importanza del movimento come catalizzatore per il cambiamento sociale in tutti gli angoli del mondo.

Quest'anno le celebrazioni della terza Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace (#IDSDP2016) sono connesse alla promozione dei Sustainable Development Goals, gli obiettivi di sviluppo del millennio delle Nazioni Unite in base all’agenda post 2015 che tutti gli stati membri dell'ONU si impegneranno a raggiungere per l'anno 2030. (http://www.un.org/sustainabledevelopment/sustainable-development-goals/)

Gli atleti della Federazione Italiana Canoa Kayak, da sempre attenti a queste tematiche ed insigniti del ruolo di “Sentinelle delle acque”, hanno deciso di promuovere il goals numero 6 relativo alla "Clean water and sanitation" riguardante la salvaguardia di tutti gli ambienti acquatici (fiumi, laghi e mari). Per supportare la campagna basterà condividere e twittare attraverso i social media l’immagine del goal n°6 (SCARICALA QUI) con gli hashtags #IDSDP2016 #iPlayforSDG6 e #federcanoa.

Di seguito la lettera di Ban Ki-Moon – Segretario Generale delle Nazioni Unite:
Sport is a unique and powerful tool for promoting dignity and the equal and inalienable rights of every member of the human family. It is a driving force for positive social change. That is why some of the world’s greatest sportsmen and women have been, and remain, engaged in helping the United Nations to raise awareness on important issues such as hunger, HIV-AIDS, gender equality and environmental stewardship. This year the world is embarking on a major new challenge – implementing the visionary 2030 Agenda for Sustainable Development. United Nations Member States have adopted 17 universal Sustainable Development Goals to build a future of peace, justice, dignity and opportunity for all. Together, they provide a set of integrated and indivisible priorities for people, planet, prosperity, partnership and peace. To reach these global goals, we must engage all sectors of society, everywhere. Sport has an essential role to play. Sport promotes health and well-being. It fosters tolerance, mutual understanding and peace. It contributes to social inclusion and equality. It empowers women and girls and persons with disabilities. It is a vital part of quality education in schools. It empowers, inspires and unites. On this third International Day of Sport for Development and Peace, I urge Governments, organizations, businesses, and all actors in society to harness the values and power of sport to support the achievement of the Sustainable Development Goals. By working – and playing – together, we can create the future we want.

Ban Ki-moon

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004