Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

"GRAZIE RAGAZZI, LA CANOA E LO SPORT ITALIANI SONO FIERI DI VOI"

Leggi dopo buonfiatleti"Carissima Stefanie, carissimi Alberto, Carlo, Giovanni, Giulio, Manfredi, Mauro, Nicola; e Mauro, Pierpaolo, Antonio, Giuseppe e Stefano;

è a nome di tutti i canoisti e canoiste d’Italia e dell’intero consiglio federale che desidero farvi i complimenti per come avete affrontato questa importante Olimpiade di Rio De Janeiro 2016. Un’Olimpiade vissuta e portata a termine in maniera caparbia, con cinque finali conquistate, nonostante il cammino di avvicinamento non sia stato dei più semplici, specie per il settore velocità. Il mondiale di Milano ed il successivo ricorso, le qualifiche di Duisburg e la vicenda che ha visto i nostri avversari esclusi per doping, con la conferma del pass olimpico arrivata solo l’11 luglio scorso. Tempistiche e vicende che non ci hanno però trovato impreparati visto che per tutti questi mesi avete continuato ad allenarvi al massimo. Ci siamo sentiti orgogliosi, proprio perchè voi ci avete reso orgogliosi di essere italiani ed essere canoisti. Questa Olimpiade non è un punto di arrivo ma è invece un’ulteriore tappa importante che ci ha visti protagonisti in ben cinque finali. E’mancata la medaglia, che a Londra 2012 avevamo potuto portare a casa con Daniele Molmenti; non c’erano stavolta i campioni che negli anni hanno reso grande la canoa italiana, ultima in ordine di tempo la nostra Josefa Idem che quattro anni fa sfiorò l’ennesima grande impresa; ma c’è stato un gruppo di atleti di livello, di spessore, forti e determinati; e nel complesso i risultati parlano di un miglioramento importante che deve servirci per crescere ulteriormente, partendo dal buon lavoro fatto fin qui, potenziando i nostri punti di forza e prendendo spunto da questi per rendere forti quegli aspetti, e quei settori, che ad oggi invece non siamo ancora riusciti a far emergere.

Un lavoro importante, che prosegue, e i cui risultati sono merito di voi atleti, dei tecnici e delle vostre società che così come tutte le società d’Italia lavorano per rendere grande la canoa italiana. Ringrazio le società rappresentate a Rio dai nostri pagaiatori ovvero Fiamme Gialle, Fiamme Oro, Forestale, Marina Militare, Sestese e Ticino Pavia. Ringrazio il CONI per il fondamentale sostegno che ci ha fornito sia nel periodo precedente alle Olimpiadi, sia durante questi giochi brasiliani; sostegno importante e concreto sotto tutti i punti di vista. Ringrazio e saluto i vostri tecnici di club, così come tutti coloro che sono stati con voi durante tutto l’anno. Allenatori, dirigenti, e ovviamente i tanti canoisti e canoiste con i quali in questi mesi e anni avete condiviso allenamenti, raduni e gare. Senza di loro, senza le sfide, pagaiata dopo pagaiata, raggiungere il livello attuale che vi ha permesso di essere a Rio non sarebbe stato possibile. La vostra presenza, in Brasile, è frutto di un intenso confronto quotidiano con voi stessi in primis, e con chi ha condiviso con voi giornate sui campi di gara di tutta Italia, di tutta Europa e di tutto il mondo. 

Siamo stati con voi in questi giochi; tutti, canoisti e canoiste italiane, siamo stati al vostro fianco, e al fianco delle canoe sulle quali avete dato il massimo, regalandoci grandi emozioni. Siamo fieri e orgogliosi di voi, per come avete affrontato queste Olimpiadi regalandoci cinque finali, batterie intense e due settimane di gare indimenticabili.

Adesso però non è finita; ora, tra poche settimane, torneremo ad unirci vestendo l’azzurro e sventolando il tricolore per seguire le paralimpiadi nelle quali accompagneremo con entusiasmo e passione i nostri tre atleti Federico Mancarella, Salvatore Ravalli e Veronica Yoko Plebani e lo staff tecnico della nazionale italiana di paracanoa guidato dal dt Stefano Porcu. 

Le emozioni a cinque cerchi insomma continuano, a chi tornerà in Italia tra poco va il mio più sentito grazie, a chi è pronto a partire non mancheranno incitamento e sostegno da parte di tutta la canoa italiana."

Luciano Buonfiglio

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.

Sponsored:

acquisto viagra

online in Italia.