Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

BRUNO PANZIERA E'IL NUOVO PRESIDENTE DEL CR VENETO

Leggi dopo

panzieracanoaNella giornata di oggi il comitato regionale Veneto ha rinnovato i propri vertici, eleggendo alla presidenza Bruno Panziera, artefice negli anni del successo dell'Adigemarathon e anima della canoa veronese e della sua diffusione a livello nazionale e internazionale: "Credo che la mia elezione a presidente e quella di Alessandra Galiotto a consigliere", commenta il neoeletto Bruno Panziera "rappresentino un significativo riconoscimento delle capacità amministrative, sportive e progettuali dell'area veronese che può contare anche sui tecnici nazionali Ettore Ivaldi per lo slalom e Vladi Panato per la discesa".

 

"Sarà ora compito del Comitato riuscire a compattare al meglio le varie specialità e le diverse iniziative cercando di smussare vecchie ed eventuali nuove polemiche e puntando decisamente sulle cose da fare. In particolare ho indicato tra gli obiettivi da perseguire il rapporto con le Università per studiare la canoa non solo dal punto di vista sportivo e agonistico ma anche economico e sociale, il rapporto con le scuole per favorire l'acquisizione di crediti nelle nostre associazioni, la creazione di borse di studio per premiare i buoni risutati sportivi e scolastici, la formazione dei tecnici anche per creare occasioni di lavoro ai nostri giovani, l'inserimento di gare in manifestazioni locali di più grande richiamo e tradizione, l'organizzazione di gare aperte alle varie specialità per favorire la reciproca conoscenza, la proposta di campus estivi e invernali, la creazione di un almanacco che ripercorra la storia e fotografi la realtà dei club veneti, il confronto con i comitati regionali limitrofi".

 

"Si tratta di traguardi impensabili da raggiungere", conclude Panziera "se non vi sarà una chiara e partecipata collaborazione delle associazioni, che devono essere parte attiva e convinta di un processo di crescita complessiva. Un processo nel quale verrà coinvolto anche Federico Simonetta, che si era messo in gioco con tutta la sua esperienza e capacità per la presidenza regionale e che rappresenta una grande risorsa per il movimento canoistico come il campione olimpico Daniele Scarpa, testimonial di eccezione che da giugno effettuerà il giro d'Italia in canoa". Consiglieri del comitato regionale veneto sono Andrea Bedin, Claudio De Zanchi, Giorgio Ghezzo e Diego Dogà per gli affiliati (Daniele Scarpa ha ritirato la propria candidatura), Mauro Bordignon in rappresentanza dei tecnici e Alessandra Galiotto per gli atleti.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004