Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A PAVIA INAUGURATO L'ANNO ACCADEMICO SPORTIVO 2017. IL PRESIDENTE: "UNA ECCELLENZA SPORTIVA E UNIVERSITARIA"

Leggi dopo

Schermata 2017 02 23 alle 21.12.00Martedì 21 febbraio, l’aula magna dell’Università di Pavia si è tinta di gialloblu con le divise degli studenti-atleti per il tradizionale evento di apertura dell’anno sportivo universitario dell’ateneo pavese. Ad inaugurare ufficialmente l'anno è stato il rettore Fabio Rugge, nel corso dell'ormai tradizionale cerimonia alla quale hanno preso parte numerosi ospiti e durante la quale si sono svolte le premiazioni dei migliori atleti cussini della passata stagione. Presente il presidente federale Luciano Buonfiglio accompagnato dal consigliere federale Alessandro Rognone; il presidente del CUSI Lorenzo Lentini, il presidente del CONI regionale e provinciale Oreste Perri, il sindaco di Pavia, gli assessori allo sport della Regione, della Provincia e del Comune di Pavia.

Ad aprire la cerimonia, l’elegante saluto degli spadisti del CUS Pavia Scherma seguito dal duello in platea, andato in scena a sorpresa a metà della manifestazione. Cesare Dacarro, presidente del Cus Pavia, ha illustrato i principali risultati sportivi e introdotto il tema "La competitività nello sport e nel lavoro", sul quale sono intervenuti alcuni ospiti. “Per introdurlo ci è sembrato significativo portare in Aula Magna un’esibizione di scherma – ha spiegato Cesare Dacarro - dove le stoccate, le parate e risposte descrivono perfettamente i vari aspetti della competitività nello sport e non solo […]”

“Come università siamo impegnati a una presenza costante dello sport nella vita degli studenti - ha dichiarato il rettore Fabio Rugge - Il senso della competitività e della competizione non stanno e soltanto nell’arrivare primi, anche nell’essere consapevoli di aver speso tutto ciò che hai dentro. Competere significa anche fair play, rispetto di se stesso non lasciarsi schiacciare dalle pressioni di una produttività forzata, artificiale, per competere lealmente con quello che il tuo talento ti ha messo a disposizione.”

Canoa protagonista tra i risultati agonistici di maggior rilievo, con il 2° posto di Andrea Dal Bianco, universitario pavese di scienze motorie e atleta della L. Bissolati, ai campionati mondiali universitari nel K4 1000 di Montemor o Velho (POR). Soddisfatto il presidente Buonfiglio che commenta “L’importanza di organizzare bene i tempi di studio e di allenamento per poter riuscire bene in entrambi i campi oggi è fondamentale. Vedere così tanti ragazzi universitari ha trasmesso grande entusiasmo ed energia. Come Federazione siamo orgogliosi del lavoro fatto dal Cus Pavia, il suo college dà l’opportunità a molti dei nostri giovani talenti di portare avanti parallelamente un percorso universitario, culturale e sportivo. Saranno loro le nostre risorse umane del futuro. Questo è un impegno che la FICK, come molti di voi sapranno, sta portando avanti anche attraverso l’adesione al  programma Erasmus + Sport “Aftermatch”, co-finanziato dall’Unione Europea, con il quale insieme ad altri sei partner europei (provenienti da Bulgaria, Grecia, Slovenia , Polonia e coordinati dalla Forcoop Cora di Venezia) abbiamo avviato un progetto biennale volto a comprendere e risolvere, attraverso attività di alta ricerca scientifica e metodologica, le difficoltà che gli atleti incontrano nella conduzione della loro doppia carriera, agonistica ed accademico/lavorativa. La formazione e l’innovazione sportiva, tecnica e manageriale non è più una scelta, ma un obbligo se si vogliono affrontare nuove sfide in modo vincente e su questo il Cus Pavia è da sempre una eccellenza.”

Alle consuete premiazioni degli sportivi del Cus Pavia, oltre 50 gli atleti premiati con i diplomi di Maestria e di Benemerenza, è seguito un momento dedicato agli atleti che si sono laureati. Per la canoa, ad ottenere i diplomi di benemerenza sono stati Francesco Balsamo (campione italiano K1 senior maratona Firenze, campione italiano società K2 5000 metri, campione italiano società K2 1000 metri); Davide Marzani (campione italiano società K2 5000 metri a Castel Gandolfo, campione italiano società K2 1000 a Milano); Enrico Calvi (campione italiano C2 senior maratona a Firenze, campione italiano società C2 senior 1000 a Milano) è Tiziano Carollo (campione italiano C2 senior maratona a Firenze, campione italiano società C2 senior 1000.).

Il premio speciale dell’ateneo pavese è stato conferito a Ferruccio Calegari, giornalista e storico della canoa e del canottaggio italiano. Infine la premiazione dei collegi partecipanti al “Trofeo dei Collegi 2015/2016” ha concluso la cerimonia.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.

Sponsored:

acquisto viagra

online in Italia.