Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

AGLI EUROPEI DI ZAGABRIA ANCORA UN SUCCESSO DELLA TECNOLOGIA ITALIANA

Leggi dopo

zagreb6-1Parla italiano la più recente ed efficace innovazione nella canoa: un blocco di partenza automatico unico che l’associazione europea e gli organizzatori dei campionati continentali che si sono disputati lo scorso week end a Zagabria hanno sperimentato con grande successo nelle gare di fondo che hanno concluso la manifestazione. Parla italiano e porta la firma di un esperto assoluto della materia, ascoltato in tutto il mondo, come Pietro Lapertosa che la canoa l’ha vissuta, sempre puntando al massimo, da atleta, in nazionale, da allenatore, dirigente, organizzatore, attualmente presidente del Comitato Regionale Marche della Fick, e che  con la sua TEGYSPORT, leader mondiale nella costruzione di blocchi automatici di partenza, esporta eccellente tecnologia applicata. zagreb9-2‘’Ho cominciato come atleta nelle Fiamme Oro – si racconta Lapertosa – e alla Polizia, dove ho trascorso anche la mia carriera lavorativa, sono rimasto fortemente legato. Quando il gruppo è stato sciolto e unito a quello interforze di stanza a Sabaudia e quando con altri atleti siamo riusciti a convincere il ministero a ricostituirlo e a riportarlo a Castel Gandolfo. Poi da tecnico fino a quando il lavoro mi ha portato ad altre scelte ugualmente di grande soddisfazione. Ho concluso la mia carriera nella Squadra Mobile a Macerata e ho fondato il Centro Canoa di Caccamo che, passo dopo passo, siamo riusciti a far crescere sia dal punto di vista sportivo sia organizzativo (abbiamo ospitato anche i campionati italiani) e ho cominciato a occuparmi di sistemi di partenza. Con la Tegysport  ci siamo specializzati in questo senso e i nostri prodotti vengono ormai adottati su tanti campi di regata nel mondo: a Brandeburgo, ad Atene, in Spagna a Pontevedra e Trasona, in Portogallo a Montemor o Velho dove tra poco di svolgeranno gli europei under 23 e junior. E non basta, perché siamo diffusi ancora di più come produttori di blocchi da allenamento che forniamo in Nuova Zelanda, Canada, Giappone, Ecuador, Germania, Olanda, Svezia, Francia, Inghilterra (al loro centro di preparazione di Eton), Polonia, Ungheria, Slovenia, Portogallo, oltre naturalmente che in Italia dove siamo fornitori ufficiali della federcanoa’’.

Nelle foto due momenti delle partenze a Zagabria

‘’Questa del blocco automatico unico – spiega ancora Lapertosa – è l’innovazione più recente che, a giudicare dall’apprezzamento con cui è stata accolta, prenderà velocemente piede su tanti campi di regata. Per eliminare sospetti e polemiche, ho intuito quanto fosse necessario garantire a tutti gli atleti identiche condizioni al via e il meccanismo che abbiamo studiato ha dimostrato grande affidabilità. Non posso che ripetere quanto mi ha detto a Zagabria il capo della giuria Peter Moore ‘mai vista una partenza così regolare’. In effetti con il nostro sistema si elimina una delle difficoltà delle gare di fondo e maratona legata alle ripetute false partenze con le lunghe procedure dei ragazzini che devono cercare di tenere ferme le barche, possibilmente dritte, per poi provare a lasciarle tutte insieme con polemiche inevitabili. Così, invece, lo start è uguale per tutti e anche chi volesse provare a forzare il blocco rischierebbe di favorire un avversario. Per questo con la federazione europea stiamo pensando di applicarlo a tutte le gare di velocità. Sarebbe un grosso vantaggio per tutti.’’.

In concreto, si tratta di una griglia unica lunga 81 metri costituita da una struttura di acciaio inox frutto di una accurata ricerca di materiali con un meccanismo azionato ad aria compressa e alimentato da una batteria a 24 volts. All’esterno appaiono soltanto le boe mentre sotto il livello dell’acqua c’è la struttura portante. Il tutto funziona con la semplice pressione da parte del giudice di partenza di un pulsante che fa abbassare il blocco e trasmette a ogni postazione, dotata di altoparlanti, il segnale sonoro costituito da un colpo di cannone. Tutto molto semplice, ma spesso è la semplicità che garantisce grandi risultati.

 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.