Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

RAFTING: SULL’AVISIO CONCLUSO CAMPIONATO ITALIANO

Leggi dopo
AVISIO1E' stato un lungo ed emozionante fine settimana quello vissuto a Masi di Cavalese, in Provincia di Trento, dove si sono disputati i Campionati Italiani Assoluti R4 di Rafting. Sulle rapide molto tecniche del torrente Avisio nella Categoria Senior maschile hanno dominato gli equipaggi altoatesini Tigerle 1 e No Work Merano tallonati dai valtellinesi dell'Indomita River e dai veneti del Valbrenta team. Dopo due giorni di gare che hanno messo a dura prova i 38 equipaggi partecipanti (sabato Sprint e Slalom, domenica Testa a Testa e Discesa Classica) in Classifica generale, come da pronostico, sono davanti gli altoatesini del team Tigerle 1. Un equipaggio ben collaudato che è riuscito nell'impresa di portare a casa ben tre titoli: Campioni Italiani R4 nello Slalom, nella Sprint e nella Discesa Classica. La gara Testa a Testa è stata invece più complicata per gli uomini di Robert Schifferle che si sono piazzati solo al terzo posto, preceduti dal No Work Merano e dai valtellinesi dell'Indomita River 1. Nella Categoria femminile la lotta è stata tra due formazioni di atlete piemontesi del team Ferrino Sesia che si sono giocate la Sprint e il Testa a Testa. Una interessante novità dei Campionati è stata la presenza nella Categoria Junior maschile di un equipaggio misto Valbrenta/Indomita River formato da giovani canoisti che, cimentandosi per la prima volta in competizioni di rafting, hanno disputato ottime gare in tutte le specialità e si sono piazzati al primo posto con considerevoli margini sugli avversari garantendosi così la qualificazione ai Mondiali. Secondo il parere del tecnico della nazionale azzurra Luca Cardinali e del responsabile tecnico della F.I.Raft. Benedetto Del Zoppo questo equipaggio è da tenere d'occhio perchè potrà distinguersi anche nelle competizioni internazionali. Grande agonismo anche nei master dove i rafters dell' Indomita River e dell'Hidronica Mai Domi si sono avvicendati al primo posto rispettivamente nello Slalom, Discesa e nello Sprint, Testa a Testa. Subito dietro il Centro Sport Avventura Kinexia. Da segnalare la notevole affluenza ai Campionati di equipaggi e pubblico, nonostante la pioggia battente che, soprattutto domenica, ha interessato l'area delle gare. Dal punto di vista mediatico, grazie allo sforzo degli organizzatori dell'Associazione Avisio Rafting, è stato possibile seguire le gare anche in streaming video sul sito www.idealweb.tv e www.avisiorafting.it. Foto e video dei Campionati sono disponibili sulla nostra pagina Facebook F.I.Raft.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004