Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

RAFTING: IN CILENTO LA SECONDA PROVA DI CAMPIONATO

Leggi dopo

firaft2E' cominciato il conto alla rovescia: ancora poche ore e sarà di nuovo grande spettacolo per gli amanti del rafting: domani e domenica il Comune di Postiglione, in provincia di Salerno, ospiterà la seconda tappa del Campionato Italiano 2012. La manifestazione, organizzata dalla Federazione Italiana Rafting e dall’Associazione sportiva dilettantistica Campania Adventure, vedrà impegnati oltre 15 equipaggi provenienti da tutta Italia, dalla Lombardia alla Calabria, che si sfideranno nello spettacolare scenario dei monti Alburni sulle acque del fiume Sele e Tanàgro.

Le specialità in cui gli atleti saranno impegnati sono sprint e discesa classica Cat. R6. Le gare avranno inizio domani alle 11 e domenica alla stessa ora con base presso la nuova sede fluviale della Asd Campania, in località Selva Nera nei pressi dell'uscita autostradale di Contursi Terme nel Comune di Postiglione.

Nella categoria professionisti maschile i favoriti sono gli atleti dello Sport Club Merano, in testa alla classifica generale provvisoria del campionato dopo aver dominato la tappa ligure. A mettere in discussione il loro primato con buona probabilità ci sarà il team veneto Valbrenta, che ha effettuato una buona preparazione e ha senz'altro ottime chance di vittoria. Tutti dovranno però fare i conti con i valtellinesi dell'Indomita River, forti del buon piazzamento nell'ultima gara sul fiume Vara. Nella categoria femminile ci sono grandi aspettative per le campionesse italiane dell’equipaggio valdostano Rafting Aventure tallonate dalle piemontesi del Ferrino Sesia che puntano sull'accurata

preparazione tecnica delle loro giovani atlete. Si presentano invece particolarmente numerosi e agguerriti gli equipaggi dell'ASD Campania Adventure che ci tengono a ben figurare di fronte al loro pubblico. I rafter "di casa" contano naturalmente di sfruttare l'esperienza acquisita nel tempo sulle rapide del Sele per ottenere buoni piazzamenti. Occhi puntati anche sulla categoria junior femminile dove gli equipaggi del Centro Sport Avventura Kinexia messi a punto da Walter

Filattiera si presentano con tutte le carte in regola per dare filo da torcere agli avversari.

"Siamo solo all'inizio del Campionato ma già il livello agonistico è molto alto e quella di domani e domenica prossimi si presenta come una competizione davvero interessante - ha dichiarato il vicepresidente della Firaft con delega al settore sportivo Benedetto Del Zoppo - il Sele presenta difficoltà tra il 2° e il 3° grado, non particolarmente ardue, e questo sposterà l'equilibrio della gara sulla preparazione fisica e sulla preparazione tecnica degli equipaggi".

La competizione – ha tenuto a sottolineare Antonello Pontecorvo, presidente della Asd Campania Adventure - è aperta a tutti, non solo ai professionisti. Chiunque può partecipare. Basta portare un certificato di sana e robusta costituzione e iscriversi alla gara nella categoria turisti noi saremo ben lieti di fornire ai partecipanti le nostre guide, i gommoni e tutta l'attrezzatura necessaria”.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004