Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

IL FRIULI VENEZIA GIULIA SI RICONFERMA LEADER PER LA CANOA NELLA KERMESSE UNDER 14

images/large/42260126_2027835583947791_5561353272402378752_n.jpg
TROFEO CONI 2018

Nell’invaso di Ponte Tiberio, a Rimini, si è conclusa la quinta edizione del Trofeo CONI Kinder+Sport. La più grande competizione nazionale multisportiva dedicata agli atleti under 14 ha visto schierarsi in acqua per le competizioni in canoa ben tredici rappresentative regionali protagoniste di due prove (una singola ed una staffetta), a caccia di punti utili a far salire in classifica generale la propria regione d’appartenenza. Promozione della pratica sportiva tra i giovani, spirito di aggregazione e condivisione: sono stati questi i messaggi che nella due giorni di gare si sono voluti trasmettere al nutrito ed entusiasta gruppo di baby atleti e società arrivate sulla riviera romagnola per sfidarsi nel segno del gioco e del rispetto dei valori dello sport e dell’avversario.

Dal punto di vista agonistico, la classifica relativa alla disciplina della canoa velocità si è chiusa con la conferma in vetta della formazione del Friuli Venezia Giulia, che vince per il secondo anno consecutivo, rappresentata dai ragazzi del SCKC Monfalcone. Il giovane tecnico triestino Alessio Steffe ed i suoi atleti Andrea Pizzin, Federica Benati, Dario Guarnaccia e Giada Rossetti a margine della due giorni di gare, data la somma dei punteggi delle diverse prove, si guadagnano il primo posto nella classifica generale, subito davanti al Veneto del Canoa Club San Donà (Margherita Scroccaro, Andrea De Pieri, Tommaso Mucelli, Linda Lazzarini ed il tecnico Mauro Bordignoni). Terza posizione per la rappresentativa campana del CN Posillipo (Elena Trapani, Pasquale Cortucci, Giannino Giampaolo, Noemi Polverino ed il tecnico Giuseppe Buonfiglio). A seguire le società rappresentanti le 13 regioni che hanno preso parte all’edizione 2018, con l’auspicio che il prossimo anno possa esserci un’ulteriore incremento di partecipazione:

CLASSIFICA GENERALE RELATIVA ALLA CANOA

1) Friuli Venezia Giulia
2) Veneto
3) Campania
4) Lazio
5) Lombardia
6) Toscana
7) Piemonte
8) Sicilia
9) Puglia
10) Liguria
11) Calabria
12) Emilia Romagna
13) Sardegna

I RISULTATI DELLE PROVE SINGOLE E DELLA STAFFETTA
La due giorni di gare si è caratterizzata da doppia prova: la prima in barca singola andata in scena nella giornata di sabato con le rispettive categorie under 12 ed under 14 sui 1000m con giro di boa, e la seconda a chiusura dell’evento, con la staffetta mista 4x200m.

Lombardia in vetta al maschile con Enrico Laudati per la Leondia Bissolati a farla da padrone nella prova under 12 maschile, precedendo Andrea Pizzin per il Friuli Venezia Giulia, argento, ed il posillipino Pasquale Cortucci in gara per la Campania. Il Veneto primeggia invece tra gli under 14 con il veneto Tommaso Mucelli, che conquista l’oro davanti al lombardo Giulio Soldi e al ligure Lorenzo Mauro, rispettivamente secondo e terzo classificato.

Federica Benati per il Friuli Venezia Giulia è leader della prova nel K420 under 12 femminile, davanti al Lazio rappresentato da Francesca Mattia e al Veneto di Margherita Scroccaro. Tra le under 14 nel K1 femminile medaglia d’oro al collo per Fabiana Buzzurro, atleta del CN Teocle in gara sotto il vessillo Siciliano. A seguire l’argento è andato al veneto con Linda Lazzarini per il CC San Donà, mentre il bronzo è andato al Friuli Venezia Giulia di Giada Rossetti.

Ed è proprio il Friuli Venezia Giulia che dopo gli ottimi risultati di sabato riesce ad imporsi anche nella staffetta 4x200 spuntandola sul Veneto, mentre il bronzo va al Lazio rappresentato dal GS Fiamme Gialle.

A RIMINI AGONISMO E GIOCO NEL RISPETTO DEI VALORI DELLO SPORT