Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.

Sponsored:

The best online shops in Italy:

Federazione Italiana Canoa e Kayak - MALTEMPO, MOLTE SOCIETA' IN GINOCCHIO: PRIORITARIO RIPARTIRE CON LE ATTIVITA'

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MALTEMPO, MOLTE SOCIETA' IN GINOCCHIO: PRIORITARIO RIPARTIRE CON LE ATTIVITA'

images/large/Liguria.jpg
LIGURIA IN STATO D'EMERGENZA

La Liguria è stata tra le regioni più colpite dalla straordinaria ondata di maltempo che si è abbattuta sulla Penisola in questi giorni. Vento, pioggia e soprattutto forti mareggiate hanno messo in ginocchio la regione soprattutto sul versante costiero di Savona e Genova fino a Portofino e Rapallo. Questa mattina la giunta regionale della Liguria ha chiesto formalmente al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, lo stato di emergenza. A farne le spese soprattutto il comparto nautico e tutte quelle realtà che svolgono la loro attività sul mare. Tra queste purtroppo molte società canoistiche si sono ritrovare "sott'acqua", come in molte altre regioni, ed oggi fanno la conta dei danni. "In tanti hanno portato via e messo al coperto alcune cose ma non avremmo mai pensato che sarebbero state distrutte anche le strutture", spiega Danilo Araldo del Club Nautico Varazze. "Addirittura sono stati distrutti dei container, il vento fino a 180 km/h ha buttato giù i muri a secco e divelto gli ormeggi. Sembra sia passato un ciclone. Ci sono persone che non hanno più neanche la pagaia. La priorità deve essere quella di far tornare immediatamente i nostri ragazzi in barca, per farli sentire vivi e aiutarli a superare questa difficile situazione". Ogni aiuto è ben accetto!