Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

MARATONETI A BOHINJ PER LA RASSEGNA CONTINENTALE DI SPECIALITA'

Leggi dopo 1381399 10151698704352717 856756992 nLa lunga distanza scende in acqua a Bohinj, in Slovenia, dove dal 2 al 5 andrà in scena il campionato Europeo di Canoa Maratona. La rappresentativa azzurra è pronta a scendere in acqua dopo il raduno pre-europeo effettuato a Mergozzo.

Il team azzurro, guidato dal Team Leader Daniele Bronzini e dai tecnici federali Marco Mittino e Davide Aliprandi, sarà formato da un totale di diciotto atleti convocati in seguito alle selezioni effettuate a Ledro, in base ai criteri fissati nel programma di attività dallo staff tecnico di riferimento: tra le maratonete in rosa scenderanno in acqua le fiorentine plurimedagliate Susanna e Stefania Cicali portacolori delle Fiamme Azzurre, e già bronzo europeo rispettivamente nel K1 U23 e nel K1 Senior lo scorso anno a Piestany, Anna Alberti, pagatrice del CC Aniene e punta di riferimento della specialità nonché argento europeo dello scorso anno in K2 con Stefania Cicali; le giovanissime Sara Bartoli (CC Firenze) e Chiara Camilla Rambaldi Migliore (Can. Baldesio) saranno sotto i riflettori nella categoria Junior, mentre Ilaria Nitti (Cus Bari) esordirà per la prima volta nel C1 femminile. Per la canadese maschile rappresenteranno il tricolore il pavesi Mirco Daher (CUS Pavia) ed il padovano Davide Serafini (Can. Padova). Per il kayak maschile tra i senior tornano in acqua Franco Benedini (CCAniene) e Matteo Graziani (CC Firenze), mentre per gli Under 23 vedremo in gara Francesco Bazzani (CC Firenze), Alessandro Bonacina (SC Lecco) e Filippo Vincenzi (SC Leonida Bissolati). Gli Junior Giorgio Riccardi, Alessadro Tovo (G.N. Fiamme Gialle), Andrej Manescalchi (CC Firenze), Enrico Bonan (CKC Sestese) e Matteo Cavessago (Can. Padova) completano la rappresentativa italiana. 

La prima maratona nel lago di Bohinj andò in scena il 5 Luglio 1936 e la gara fu valida come selezione per i Giochi Olimpici di Berlino, poiché allora i 10.000mt facevano parte del programma olimpico. Oggi quello stesso lago vedrà in acqua atleti provenienti da tutto il continente misurarsi nelle categorie Junior Under 23 e senior. Trenta saranno i chilometri affrontati dai kayak senior maschili, per un totale di 8 giri e 7 sbarchi; le donne senior (K1/K2), i canadesi senior (K1/K2) e gli uomini U23 del kayak dovranno effettuare, invece, 7 giri e 6 sbarchi per un totale di 26,3 km. Sarà invece di 22,7 km con 6 giri e 5 sbarchi il percorso per le U23 femminili, gli U23 canadesi e gli junior kayak maschili (K1/K2). Le junior donne (K1/K2/C1) ed i canadesi (C1/C2) infine, si sfideranno su 5 giri e 4 sbarchi per un totale di 19,1 km. 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004