Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

ASSEGNATI A LEDRO I TRICOLORI DI MARATONA IN BARCA SINGOLA, DOMANI GIORNATA DEDICATA A K2 e C2

Leggi dopo

Schermata 2017 05 13 alle 20.30.24Il cremonese Filippo Vincenzi (Cus Milano) e la fiorentina Stefania Cicali (Fiamme Azzurre) sono i campioni italiani di canoa marathon 2017 grazie ai successi ottenuti sul Lago della Valle di Ledro, in Trentino. Per Vincenzi, 24 anni, studente universitario in ingegneria gestionale specialistica a Milano, si tratta del primo titolo italiano assoluto individuale della carriera, da aggiungere quelli giovanili vinti con i colori della Canottieri Leonida Bissolati di Cremona. Domani sarà in gara anche nella prova K2 dove difenderà il titolo 2016. Ha agguantato l’oro chiudendo gli otto giri di 3,750 Km in 2h25’30"70, al termine di una gara particolarmente combattuta, che lo ha visto prevalere di 3"50 su Francesco Balsamo (Cus Pavia) e di 4"90 su Matteo Graziani (Canottieri Comunali di Firenze). 

Vittoria solitaria invece in 2h16’08"50  per Stefania Cicali che al quinto dei sette giri di gara ha staccato la rivale Gaia Piazza (Circolo Sestese), finita a 1’32"60. Bronzo a Elisa Arcara (Canottieri Lecco), che ha chiuso a 18’05"50.

Per l’atleta delle Fiamme Azzurre i titoli tricolori ormai non si contano più e obiettivo di stagione sono gli europei di luglio e i Mondiali in programma in Sud Africa. "Avremo a giugno a Sabaudia la gara di selezione per gli Europei, la stessa disputata qui la Ledro lo scorso anno - spiega la toscana -, che di fatto  segnerà l’avvio della stagione internazionale. Oggi è stata una bella gara - commenta Stefania Cicali – disputato su un campo di gara che certamente può avere ospitare degnamente anche competizioni internazionali". Una frase che rafforza così il sogno all'Associazione Canoa Kayak Ledro di ospitare nel 2020 una gara di Coppa del Mondo. Identica la convinzione di Filippo Vincenzi che ha elogiato il campo di gara con il circuito di 3750 metri disegnato a partire dalla spiaggia di Besta ed in direzione dell'abitato di Pur, nel settore orientale del Lago di Ledro da affrontare più volte in base alle categoria di gara. Nella canadese monoposto il titolo va a Enrico Calvi (Cus Pavia) che con il suo C1 si impone in 2h30’06’'30.

Quella della lunga distanza è una disciplina che affascina anche le categorie giovanili, dove cresce un vivaio di rilievo utile alla direzione tecnica di specialità per selezionare i migliori talenti da traghettare in azzurro. La sfida tra gli under 23 (che rispetto ai senior hanno dovuto compiere un giro in meno del circuito), vede il trionfo di Alessandro Bonacina (S.C. Lecco). Il lecchese archivia i 26 km in 2h6’41’’20, precedendo in un tiratissima volata sull’ultimo rettilineo Andrea Frattalini (ASD Mergozzo CC - 2h6'41''30), che con solo 10 centesimi di scarto si accontenta dell’argento, lasciando il gradino del bronzo al compagno di squadra Stefano Angrisani (2h10’22’’10). Nel K1 under 23 femminile ad indossare l’oro in 2h4’00''10 è Maija Saalasti,  finlandese d’origine e studentessa romana d’adozione, che veste i colori del CC Aniene. Argento alle sue spalle la pagaiatrice della Comuanli Firenze Sara Bartoli (2h9’17’’70). Nella canadese monoposto under 23 tocca a Luigi Fonsi della Marina Militare vincere in 2h17’27''90 su Francesco Alpino (CUS Bari), argento in 2h18'20''70. Sara trovo (The Core) archivia oro e titolo ne C1 femminile. Tra gli junior vincono il titolo italiano Marco Borgotti (Can. Intra) nel K1 maschile, Teresa Isotta (CK Sestese Canoa) nel K1 femminile, Davide Serafini (Can. Padova) nel C1 maschile e Camilla Placchi (Mergozzo CC) nel C1 femminile.

La giornata di domani sarà invece dedicata ai titoli su barche multiple (K2 e C2), ulteriore sfida in Valle di Ledro al termine della quale si guarderà agli eventi internazionali di specialità con gli europei in programma dal 27 giugno al 2 luglio a Ponte del Lima, in Portogallo, e i mondiali che si disputeranno invece dall’8 al 10 settembre a Pietermartizburg in Sud Africa.

Risultati su: http://www.federcanoa.it/risultati-on-line-1.html

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004