Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A PONTE DE LIMA JUNIOR AZZURRE NELLA TOP TEN CONTINENTALE, DOMANI TOCCA AI SENIOR

Leggi dopo

biancacarnemollaSeconda giornata di gare oggi in Portogallo, a Ponte de Lima, per i maratoneti azzurri impegnati nei campionati europei assoluti di specialità. Italia che dopo il podio di ieri conquistato da Stefania Cicali, chiude oggi con buoni piazzamenti da parte di molti azzurri.

A partire dal quinto posto ottenuto da Teresa Isotta e Natalia Campana nel K2 junior femminile, con l’equipaggio tricolore che ferma il cromometro dopo un’ora e mezza di gara. 1.30.34.93 di pagaiate costanti, per la precisione, con un distacco di 3.41.01 dalle ungheresi vincitrici dell’oro Korsos e Nagy. Argento al secondo equipaggio magiaro composto da Fekete/Tanka, terze invece le britanniche Russell e Peters. Nella stessa prova settimo posto per Bianca Carnemolla (in foto by Canoe Europe) e Chiara Agostinetti che al traguardo fanno registrare un tempo di 1.32.05.27, a confermare una buona prestazione globale degli equipaggi azzurri al femminile. 

Decimo posto finale nella prova del C1 under 23 invece per Luca Ferraina, unico specialista in azione nella gara della canadese monoposto che ferma il cronometro sull‘1.55.35.11 nella sfida vinta dal polacco Gluza in 1.49.31.26. Azzurri in azione anche nel K1 under 23 maschile, prova vinta in 1.54.43.30 dall’ungherese Adam Petro. Il miglior italiano è Alessandro Bonacina che ferma il cronometro sull‘1.56.23.28, tempo che gli vale l’ottava posizione. Tredicesimo posto invece per Andrea Fattalini.

Gara coraggiosa e al tempo stesso sfortunata invece per il K2 junior maschile composto da Marco Borgotti e Davide Farci. Autori di una buona partenza, i due sono stati però costretti a fermarsi quasi subito a causa della rottura del timone, danneggiato proprio in occasione della ressa al via. Necessario e inevitabile fermarsi per provare ad aggiustarlo; un intervento che ha fatto inevitabilmente perdere tempo ai nostri giovani pagaiatori e che non ha comunque risolto del tutto le problematiche del timone, tanto da impedire al K2 italiano di tornare alla velocità di crociera e tenere testa ai migliori; senza timone il doppiaggio è stato inevitabile e di conseguenza anche il ritiro visto che da regolamento, di recente introduzione, in caso di doppiaggio non si può più proseguire. 

Domani si torna in gara con Stefania Cicali nel K1 femminile e con Matteo Graziani e Filippo Vincenzi nel K1 maschile.

Risultati e ulteriori dettagli al link http://canoemarathonportugal.com/index.php?page=timetable-and-results

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.