Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

PARACANOA IN AZIONE, A CASTELGANDOLFO PROSEGUONO GLI ALLENAMENTI

Leggi dopo testaLa paracanoa italiana è pronta e già da tempo gli atleti azzurri hanno ripreso la preparazione in vista dell’importante 2014 agonistico oramai alle porte.

Per testare gli stati di forma dei pagaiatori di casa nostra, il commissario tecnico Stefano Porcu ha dato loro appuntamento dal 19 al 22 febbraio per il raduno collegiale organizzato nelle strutture federali di Castelgandolfo.

Cinque i convocati nel kayak maschile: Andrea Testa (Polisportiva Castelgandolfo), Pier Alberto Buccoliero (Canottieri Comunali Firenze), Salvatore Ravalli (Canott. Catania), Federico Mancarella (CC Bologna), Daniele Susca (CC Ferrara). Per il kayak femminile Veronica Yoko Plebani (KCC Palazzolo sull’Oglio) mentre nella categoria V1 toccherà a Giuseppe Di Lelio (Polisportiva Castelgandolfo) misurarsi con le prove che lo staff tecnico azzurro ha preparato in vista di una stagione che si preannuncia più che mai importante.

Un raduno durante il quale gli azzurri pagaieranno fianco a fianco con Francesco Gambella, atleta e testimonial della canoa italiana e di Amref, nel mondo. Gambella sta preparando assieme all’azzurro Andrea Testa la sua prossima impresa che nel giugno 2015 li vedrà affrontare a suon di pagaiate e di forza di braccia la traversata in canoa da Ostia a Porto San Paolo.

Dopo il mondiale di Duisburg dello scorso anno in cui la paracanoa regalò all’Italia la medaglia di bronzo grazie al toscano Pier Alberto Buccoliero (bene anche Veronica Yoko Plebani che ha chiuso al quarto posto la propria prova iridata) il 2014 vedrà i nostri atleti impegnati su più fronti.

Si comincia già domenica 23 febbraio, proprio al termine del raduno a Castelgandolfo, con il Campionato Italiano in campo corto. Un mese più tardi, dal 29 al 30 marzo, si tornerà sul lago di Albano per il Campionato Italiano di fondo valido anche come prova indicativa per la prima prova di Coppa del Mondo che andrà in scena anche per la paracanoa all’Idroscalo di Milano dal 2 al 4 maggio 2014. In attesa poi dei mondiali 2015, sempre a Milano e validi come prova di qualificazione per le paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016, la compagine azzurra sarà chiamata a misurarsi nei campionati europei di Brandeburgo in programma dall’11 al 13 luglio 2014 e nei mondiali, dal 6 al 10 agosto in Russia.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004