Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

AI TRICOLORI DI FONDO PLEBANI E BRUNITTO SI IMPONGONO ALLO SPRINT

Leggi dopo paracanoa2014castelgPolisportiva Milanese 1979 protagonista a Castel Gandolfo con la società lombarda che si impone nel settore della paracanoa davanti alla Polisporthiva CastelGandolfo padrona di casa e alla Polisportiva Canottieri Catania. Ben tredici le società a rappresentare i paracanoisti d’Italia che si sono dati battaglia a suon di pagaiate e sudore.

Sui 200 metri Salvo Ravalli (Pol. CC Catania) continua a trionfare nel K1 Senior A, nella categoria K1 TA conferma anche per Pier Alberto Buccoliero (Comunali Firenze). Nel K1 LTA ottiene l'oro Andrea Testa (Polisporthiva Castel Gandolfo), oramai punto fermo della nazionale azzurra. Nel K1 TA giovani buona prova di Giuseppe Cotticelli della LNI Quinto; tra le donne nel K1 TA vince Veronica Yoko Plebani (CKC Palazzolo sull'Oglio), fresca della partecipazione olimpica a Sochi torna in acqua per puntare alle spiagge di Rio. Nel V1 per la categoria A l'oro è andato ad Andrea Pistritto (Cus Torino); doppietta di Buccoliero che dopo il K1 vince anche nel V1 TA.

(Ascolta l’intervista a Salvo Ravalli). Per i campionati italiani di fondo ottimo primo posto e titolo nazionale nel K1 LTA senior per Andrea Testa che si impone in 23.43.78; il pagaiatore della Polisporthiva Castel Gandolfo vince davanti a Daniele Susca (Canoa Club Ferrara) e a Ciro Ardito (Polisportiva Milanese), già campione mondiale di specialità che chiude oggi con il bronzo. Va invece ad Angelo Leopoldo Frasson del CC Mestre il titolo tricolore nel V1 LTA senior maschile; nel K2 TA senior maschile prestazione di spessore per i pagaiatori della Polisportiva Milanese Paolo Bressi ed Emanuele Cattani; Pier Alberto Buccoliero si conferma leader anche sulla lunga distanza vincendo nel K1 TA senior maschile davanti a Massimo Romiti (CC Aniene) e a Marius Bogdea Ciustan (Aisa Sport); meno di un minuto a dividere invece l’arrivo del vincitore nella categoria V1 3000 TA senior Giuseppe Di Lelio (Polisporthiva Castel Gandolfo) che si impone su Andrea Toppan e Ndara Ngamada Ngol, entrambi del CC Mestre. Sprint finale per decidere invece la vincitrice del K1 3000 TA senior femminile; a spuntarla per appena due secondi è Veronica Yoko Plebani che in 14.30.15 vince su Anna Pani (CK Sardegna) che ferma il cronometro sul 14.32.55. Salvatore Ravalli nel K1 2000 A maschile vince con autorità sul compagno di squadra della Polisportiva Canottieri Catania Andrea Biagi; terzo posto e bronzo tricolore per Luigi Fadda del CK Sardegna; Andrea Pistritto si impone nel V1 2000 mentre Elisa Renier del CC Mestre riesce a spuntarla su Enrica Valle (CN Terramaini) nella gara del K1 2000 DIR A. Arrivo in volata anche nel K1 2000 A Maschile con Alessio Brunitto (AISA Sport) che vince con un vantaggio di appena sei secondi su Antonino Malacria (Polisporthiva Castel Gandolfo); terzo posto per Felipe Carbone di AISA Sport. Tra i giovani primo posto per Giuseppe Cotticelli (LNI Quinto) nel K1 TA e Arianna Fornari (CC Mestre) nel K1 LTA. 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.