Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

QUATTRO FINALI PER LA PARACANOA AZZURRA NELLA GIORNATA DI APERTURA DEL MONDIALE DI RACICE

Leggi dopo

IMG 3029Si apre con la paracanoa la rassegna iridata a Racice. Piazzamenti positivi e primi segnali importanti per gli azzurri scesi in acqua questa mattina nelle prime batterie e semifinali. A conclusione di giornata sono quattro le finali conquistate con Juliet Kaine nel KL1 femminile, Federico Mancarella nel KL2 maschile, Giuseppe Di Lelio nel VL2 maschile e Esteban Gabriel Farias nel KL1 maschile. 

Archivia direttamente la finale il KL1 200m di Gabriele Esteban Farias (SC Bissolati) che chiude al terzo posto in batteria fermando il cronometro sul 50.971, con un distacco di +0.444 dal brasiliano Cardoso Da Silva che con lui e con l’inglese Marsden accede in finalissima, programmata per venerdì alle 15:35. 

Il secondo azzurro a portare a casa la qualifica è Federico Mancarella. Il bolognese vince la semifinale del KL2 200m con il tempo di 45.060 centrando un buon crono di gara e con Germania e Polonia vivrà da protagonista una delle nove corsie della finale alle 12.44 di domani. 

Terza soddisfazione in rosa per Juliet Kaine dalle qualifiche del KL1 200m femminile. L’azzurra della Can. Mutina, in semifinale, porta a casa una delle nove corsie finali con il terzo tempo in 1:09.509. Con lei passano l’australiana Neumueller e la giapponese Monika. Sarà in acqua per contendersi le medaglie sabato 26 alle 14:35.

Qualifica il VL2 200m Giuseppe Di Lelio con il miglior tempo della prima semifinale, in 56.562. Nella stessa categoria, Giuseppe di Gaetano non riesce ad ambire alla corsa finale, chiudendo il percorso in nona posizione con il crono di 57.438.

Niente da fare per i restanti equipaggi azzurri. Nel KL3 maschile Simone Giannini conclude l’avventura europea con l’ottavo posto in batteria, chiusa in 46.890, con uno scarto di +6.128 all’inglese Young, miglior tempo. Sempre nel KL3 riesce ad arrivare in semifinale il talento dalla Can. Lecco, Klokpah Kwadzo, che però termina ottavo in  45.878, lontano dalle prime tre posizioni valevoli per il passaggio di turno. Anche Marius Bodgan Ciustea non riesce a qualificarsi tra i migliori tre la finale del KL2 maschile e chiude la prova sesto in 49.340.

Domani mattinata dedicata alle batterie dei normodotati, mentre nel pomeriggio verranno assegnate le prime medaglie con le finali paracanoa a partire dalle ore 12:34. 

Risultati completi al link: http://sdp.digicorp.hu/competition/16777218/races

 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.