Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

POLO: ORO E VITTORIA STORICA CONTRO LA FRANCIA NELLA FINALISSIMA DEL TORNEO INTERNAZIONALE DI MECHELEN

Leggi dopo

58447 1513935843223 5535573 nLa nazionale senior di canoa polo trionfa 6-2 contro la Francia sul campo di Mechelen (Belgio) guadagnandosi la bellissima vittoria dell’ECA Cup, il più prestigioso torneo internazionale giunto alla sua 21° edizione. Il gradino più alto della classifica di questo torneo, per la prima volta in assoluto, è ricoperto dal tricolore italiano. Dopo avvincenti sfide nei gironi di qualificazione al cospetto di squadre come Gran Bretagna e Paesi Bassi, la squadra azzurra coordinata dal coach Vastola è scesa in acqua agguerrita e concentrata per tentare l’impresa della finale. Sulla linea di campo una formazione sicura e compatta formata dal trio chiavarese Bellini, Bertelloni e Porzio, dai siracusani del Kst Romano e Novara, dai rosso-verdi del Posillipo Pagano e Di Martino e da Lodato del Mariner Canoa Club. I ragazzi hanno dato filo da torcere alla fortissima Francia, ostacolo che da sempre l’Italia aveva difficoltà a battere. Gli azzurri si sono imposti fin dal primo tempo, ed hanno chiuso la finalissima con un ampio margine di vantaggio e ben sei reti, serrando le pale in porta e permettendo agli avversari francesi solo due goal.    “Questo risultato ci incoraggia in vista dell’importantissimo appuntamento dei World Games in Colombia a fine Luglio - commenta a caldo il responsabile tecnico Rodolfo Vastola - finalmente tutti i ragazzi sono riusciti ad esprimersi al meglio delle loro possibilità. Il livello resta comunque alto, le differenze tra le prime sei squadre sono quasi impercettibili e questa finale, seppur vinta con larga misura, non è stata facile da raggiungere. Abbiamo giocato una semifinale tiratissima contro i tedeschi campioni in carica, riuscendo a batterli per una sola differenza di rete nel primo tempo supplementare grazie al golden goal di Lodato. E‘ uno stimolo ed un risultato di prestigio per l’intero movimento della canoa italiana.” 

Quarto posto per la neonata formazione rosa delle Under 21 guidate dai tecnici Amelotti e Ciancio: le azzurre, convocate alla loro prima gara internazionale, riescono a destreggiarsi e difendersi bene nonostante la presenza di squadre con molta più esperienza. Un risultato che funge da stimolo al fine di crescere sempre più tatticamente e tecnicamente concentrandosi sull’affiatamento di squadra.

Ottava posizione per la squadra U21 maschile allenata da Fabris: i ragazzi hanno affrontato al massimo e con determinazione le partite di girone, ostacolati però da una Francia ed una Polonia ancora troppo insidiose che hanno sbarrato l’accesso azzurro al round finale. Anche per loro obiettivo principale sarà quello di migliorare e diventare compatti in vista dell’Europeo di categoria.   

La strada da fare è ancora tanta ed altri impegni internazionali attendono le formazioni azzurre che, senza sosta, continueranno a tirare in porta cercando di realizzare quanti più successi possibili.    

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004