Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

POLO: LA FORMAZIONE AZZURRA CONQUISTA IL BRONZO AI WORLD GAMES DI CALI.

Leggi dopo

1098129 10201755655958997 1053670353 nA Cali, in Colombia, la canoa italiana sistema nel medagliere la sua terza medaglia. Dopo l’argento ed il bronzo di Stefania Cicali e Anna Alberti nella canoa maratona, la squadra di canoa polo formata da Bellini, Porzio, Bertelloni, Romano, Novara, Pagano, Di Martino, Lodato e guidata da tecnico Rodolfo Vastola, ha centrato l’obiettivo medaglia portando il tricolore sul terzo gradino del podio ed indossando al collo il bronzo dopo la vittoria contro i Paesi Bassi con il punteggio di 6-2.

Gli azzurri durante la due giorni di gare hanno affrontato senza sosta in ben sette partite, (cinque di qualificazione, una semifinale e la finale 3°-4°) la Francia con il quale gli italiani hanno pareggiato, i Paesi Bassi vinti sia in qualificazione che in finale, Australia e Germania dove l’Italia ha totalizzato le tre sconfitte ed il Canada vinto con ampio margine. Leggi i dettagli delle partite nei seguenti articoli 1 - 2 

Negli anni passati, precisamente 2005 e 2009, la formazione italiana aveva sempre chiuso l’avventura dei World Games in quarta posizione; il titolo tanto inseguito e quello che mancava al medagliere azzurro è proprio la medaglia in questa importante competizione mondiale definita “l’Olimpiade degli sport non ancora olimpici”.

Il gruppo della vittoria, coeso e compatto fuori e dentro il campo da gioco, è lo stesso che meno di un mese fa ha trionfato con l’oro al collo nell’ultima tappa dell’ECA Cup e sarà lo stesso che tenterà di chiudere al meglio il 2013 con i Campionati Europei in programma in Polonia a fine Agosto.

L'Italia dopo aver perso la possibilità di accedere alla finalissima, cedendo in semifinale alla Germania per 2 a 5, non si è data per vinta ed ha continuato a lottare per la medaglia di bronzo nella finale 3°-4° posto dove ha trionfato senza difficoltà conquistando la tanto attesa medaglia. Gli azzurri al termine della partita sono stati travolti da un vero e proprio bagno di folla e acclamati con caloroso affetto dal pubblico presente e dal Presidente Luciano Buonfiglio che ha seguito e supportato la squadra a bordo campo, partita dopo partita, nella due giorni di gare. 
Di seguito la cronaca, azione per azione, di semifinale e finale.

ITALIA-GERMANIA (Semifinale)
Azzurri in cerca della rivincita. L’Italia prende il vantaggio sulla Germania con il goal di Pagano ad un minuto e mezzo dall'inizio della partita. Pronta e veloce la risposta dei tedeschi che nell'azione dopo, a solo 20 secondi di distanza, mettono in rete il pareggio con Driessen. Risultato sull’ 1-1 a meno di tre minuti dall'inizio della partita. La Germania costruisce la difesa e nota un "pericoloso" Bellini pronto all'agguato. Gli arbitri Rol e Dubuisson sono costretti a fischiare parecchio per disciplinare il gioco. A metà del primo tempo cartellino giallo al goleador tedesco Driessen; di conseguenza al giallo la Germania rimane pericolosamente per ben 2 minuti con solo 4 giocatori in campo ma riesce bene a difendersi. Si vede un gioco lento ma molto tecnico. La Germania ad un minuto dal chiudersi del primo tempo ottiene l'occasione di rete e Driessen con rabbia segna il secondo goal. Nel secondo tempo l'Italia nulla può contro la forte barriera degli avversari ed inciampa in un susseguirsi di reti tedesche: Husen a 7:49, Knoop a 5:06 e Heile nell'ultimo minuto del secondo tempo. La Germania oramai calma e rilassata lascia entrare in porta il tiro di Bertelloni a 50 secondi dal fischio finale. Nulla da fare però per gli azzurri, che cedono per la seconda volta alla superiorità tedesca. Chiusura per 2-5. 

ITALIA - PAESI BASSI (Finale)
L’Italia prende il controllo della partita fin dal primo tempo: a 7:08 Lodato segna senza difficoltà la prima rete, segue Pagano dopo la metà del primo tempo con il goal del 2-0 ma in risposta l'olandese Sjollema mette in rete un goal 15 secondi dopo. Il goal del capitano Pagano ad un minuto dalla fine del primo tempo rimette al sicuro gli azzurri. E' nel secondo tempo che la formazione azzurra con ancor più sicurezza data dal vantaggio inizia a osare. Nel secondo tempo apre le danze Bellini a 7.10, lo segue Lodato a 6.25. Doppietta italiana in poco più di un minuto. I ragazzi di Vastola mostrano un muro impenetrabile di canoe azzurre e ogni azione olandese viene fermata, tiro dopo tiro. A 2.32 dalla fine ancora Bellini con il suo show segna la sesta rete azzurra. A nulla serve la rete dell'olandese Hollmann che segna il secondo goal portando il risultato sul 6-2, punteggio sul quale si chiude la partita che assegna il metallo color bronzo alla formazione azzurra. 

Ricordiamo che l’ora del fuso adottata ufficialmente è UTC/GMT -6; ossia tra il luogo della manifestazione e l’Italia c’è un +7.

Dettagli al link ufficiale

Foto al link: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10151589889352717.1073741899.83162677716&type=1

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.