Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

COPPA ITALIA 2016: IL KST SIRACUSA TORNA IN VETTA, AL FEMMINILE VINCE LA POL. CAN. CATANIA

Leggi dopo 12802719 10153502279327717 2428067653358941885 nSpettacolo ed emozioni al laghetto dell’Eur di Roma, dove si è conclusa la Coppa Italia 2016, manifestazione d’esordio del campionato che anticipa la regular season di serie A maschile e femminile, A1 e B. A trionfare nella maschile è il KST Siracusa, la forte squadra aretusea protagonista delle grandi imprese della canoa polo italiana. La Sicilia continua a farla da padrone anche al femminile con l’incontrastato dominio della Pol. Can. Catania e nell’under 21 con il successo della Pol. Nautica Katana. Una intensa due giorni che ha visto 135 partite al via, quattro campi sincronizzati e 36 squadre in rappresentanza di tutte le serie, con un particolare incremento di numeri tra il movimento Under 18 e Senior femminile. Un’arena a cielo aperto nel cuore di Roma, assediata da curiosi spettatori e tifosi affezionati, che hanno potuto assistere all’emozione dei goal a pelo d’acqua.

Otto gironi all’italiana da tre/quattro squadre ciascuno hanno definito i migliori 10 team che a loro volta hanno giocato una seconda fase servita a definire le quattro squadre che hanno avuto accesso alle semifinali per poi volare alla conquista della coppa. Una formula che, considerato l’alto numero di partite, ha visto le prime fasi di gioco formate da due tempi da 7’ minuti, per poi ritornare ai canonici 10’ nelle fasi di gioco finali.

Per i Senior, dopo la fase preliminare di sabato, è toccato alle prime quattro classificate del girone H (contenente i migliori dieci team) proseguire verso la lotta al podio. Belle le sfide semifinali Kst Siracusa - CN Posillipo, finita per 3-2 in favore degli isolani e SC Ichnusa - Mariner CC, che ha visto imporsi i sardi con un netto 5-2 portato a casa grazie alle imprese di Hallegraef e Fanti. La finale ha visto in acqua, quindi, i due team isolani: da un lato la Sicilia rappresentata dal KST Siracusa, dall’altro la Sardegna con la SC Ichnusa, formazione che ha dato filo da torcere ai Campioni Italiani in carica. Accesa la sfida per l’oro, che sembra voler preannunciare un campionato di alto livello e ricco di sorprese. Un “botta e risposta” a suon di goal fino al pareggio sul 3-3 ad inizio secondo tempo; è stato questo il break point che ha portato il KST Siracusa a tirare fuori gli artigli, con una doppietta di Corvaia ed un tiro sul gong di Novara, che ribaltano i risultato sul 6-3 e lasciano la Coppa in Sicilia. Terzo posto per la squadra di casa, il Mariner CC, dopo una finale per il bronzo contro i ragazzi del CN Posillipo conclusa sul 4-2.

“Una finale sudata, decisa solo sul secondo tempo - ha commentato Libero Romano del KST Siracusa - Questo ci da ancora più carica per preparare al meglio l’organizzazione del Mondiale che andrà in scena a fine agosto proprio a Siracusa.”

1913577 10153502081562717 5641893691830663519 nPer le ragazze la lotta alla medaglia ha visto una semifinale a quattro squadre, a cui è seguita la battaglia dell’oro tra Pol. Can. Catania e SS Lazio: anche in questo caso la partita si è conclusa con la conferma sicula, che ha dichiarato senza esitazioni, con un netto 8-3, la superiorità delle ragazze catanesi. Ancora Sicilia sul podio con il bronzo centrato dal Gruppo Sportivo Canoa Catania, grazie alla conclusione sul 5-3 contro le ragazze del CC Ferrara.

Pol. Nautica Katana si impone con decisione tra i giovani Under 21, battendo con un netto 6-0 i ragazzi della neonata squadra Marton Canoa Club Bari, medaglia d’argento. Sul terzo gradino salgono i baby catanesi dello Jomar Club. Tra gli Under 18 è invece l’Arci Borgata Marinara Lerici che alza al cielo la coppa, vincendo per 5-2 sul Canoa Club Napoli.

“È stato un weekend campale che ha visto disputarsi tantissime partite, in contemporanea e su 4 campi” - ha commentato il Direttore di Gara Fabrizio Messina - “Roma è il posto ideale per manifestazioni nazionali di canoa polo, sia per la logistica che per il grande afflusso di pubblico. L’organizzazione del CC Mariner è stata determinante per il buon esito di un evento di così grandi proporzioni.”

Prossimo appuntamento ad Agropoli, con l’inizio del Campionato Italiano di Serie A e la caccia allo scudetto.
Tutti i risultati completi alla voce “Risultati On Line” su www.federcanoa.it

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004