Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

DA NORD A SUD, CANOA POLO IN AZIONE CON IL "3vs3" E IL "ROME INTERNATIONAL"

Leggi dopo

16996117 1862900290655524 8526609065967923049 nConclusa a Catania la seconda tappa del campionato italiano 3vs3 senior femminile e under 18 maschile; l’appuntamento per tutte le squadre partecipanti è ora quello della finale dei play off a Milano il prossimo 11-12 marzo. (SCARICA IL BANDO). Grande spettacolo al Porticciolo di Ognina con formazioni provenienti da tutto lo stivale, in acqua per la prima fase determinante della stagione agonistica di canoa polo, volta ad anticipare i canonici campionati della regular season.

Sul fronte femminile sono le rossazzurre della Polisportiva Canottieri Catania (12 punti) ad occupare il vertice; il punteggio pieno maturato nella seconda tappa e con risultati importanti sulle dirette avversarie, le proietta ai play off da favorite, ma dovranno vedersela con le agguerrite ragazze del Canoe Rovigo e della CK Academy, entrambe in un ottimo stato di forma. A seguire troviamo il GS Canoa Catania (9 punti), Il C. Rovigo (6 punti) e le due squadre formate dalle giovanissime della Lega Navale Italiana di Taranto (3 punti e 0 punti).

Nella categoria under 18 lo Jomar Club Catania e la Polisportiva Nautica Katana volano in testa a pari punti (10 punti), seguite dalla Canoa Polo Ortigia (6 punti) in terza posizione, quarto posto per la Marina Mercantile Nazario Sauro di Trieste (3 punti) e quinta posizione per la PN Katana squadra B, ferma a 0.

Tutte le squadre, sia della prima che della seconda tappa, in base al regolamento espresso nel programma di attività (sistema che prevede la somma dei punteggi ottenuti in base alla classifica per singola tappa + punteggio per partite giocate), hanno centrato il pass per i play off di Milano. Deroga per le squadre femminili con i play off a nove squadre, visto il pari merito in classifica complessiva dei C. Rovigo (squad. 2) e C. Com. Firenze.

"Abbiamo vissuto un weekend di sport e passione" - commenta Fabrizio Messina, consigliere del comitato regionale Sicilia - "Catania accoglie con soddisfazione, ancora una volta, importanti manifestazioni di carattere nazionale in questa splendida location del porto di Ognina. La Polisportiva Nautica Katana ha gestito con professionalità sia la manifestazione regionale “Coppa Sicilia” dello scorso weekend, che questa importante tappa del campionato italiano femminile e under 18 dimostrando efficienza ed impegno. Ora saranno i play off di Milano, in programma per l'11 e 12 marzo presso l'Idroscalo di Segrate, a incoronare i campioni italiani della disciplina.”

Nello stesso fine settimana, i laghetti dell’EUR anticipano la grande stagione della canoa polo, che partirà ufficialmente il 25-26 marzo con la consueta Coppa Italia. A catturare l’attenzione di curiosi e affezionati è stato il primo torneo internazionale “Rome Canoepolo Arena”. Un torneo a otto squadre, ad invito, organizzato dalla Canottieri Eur, che oltre ad essere un importante momento di confronto tra club stranieri e italiani, si è fatto portavoce della fresca candidatura della Canottieri EUR ad ospitare il mondiale di canoa polo del 2020. La decisione verrà presa dall'ICF a Manchester il prossimo 25 marzo. I palermitani della Marina San Nicola si aggiudicano la vittoria sui cugini sardi dell’ Ichnusa, con Gianni Lodato che ritorna alla guida della squadra siciliana fermando la partita sul 5-3. Terzi, a completare il podio, i tedeschi del Meiderick KS di Duisburg, che hanno avuto la meglio nella finalina sui padroni di casa della Canottieri EUR (ex Mariner CC) per 7-6, con il goal della vittoria segnato a 3 secondi dalla fine.

16938726 10154381832597717 6159247204376735381 n“Un primo torneo promozionale, speriamo il prossimo anno di aumentare i numeri, fino a rendere l’evento un punto di riferimento per la attività pre campionato - ha commentato Claudio Schermi, presidente della Can. EUR e presidente del Comitato Sport per Tutti FICK - E’ un importante passo verso la richiesta di ospitare qui, nei laghetti dell’EUR, i campionati mondiali del 2020.”

Risultati completi su: https://docs.google.com/spreadsheets/d/1N22Z4fsDFH_V6-avHILdMZ2hFtlAAc9MQWgrSMluLNg/edit#gid=0

Nella stessa occasione, importante è stata la visita del presidente della Federazione rumena Birladeanu Ioan, che con il vice presidente Gheorghe Tothers e il responsabile della canoa polo Rumena Baban Marian intende sviluppare, in un protocollo d’azione con il supporto della Federazione Italiana Canoa Kayak, la disciplina della canoa polo sul territorio rumeno.  Ad oggi la canoa polo è giocata solo a livello amatoriale e l’obiettivo della Federazione rumena è quello di portarlo a buoni livelli con l’aiuto ed il supporto di federazioni straniere. Il progetto è partito nel lontano 2013, con l’avvio della disciplina ad opera di Sorin Vrancianu, allenatore rumeno di canoa,  stabilitosi in Italia qualche anno fa. Ora la sfida sarà aiutare il movimento rumeno, supportandolo con tecnici e stage in Italia per intensificare la loro attività ed incrementare il movimento della canoa polo.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004