Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

follow url Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

POLO: DOMANI E DOMENICA A ROVIGO FINALI CAMPIONATO UNDER 21

enter

Leggi dopo

find girls on snapchat polou21-rovigo2012Gli "extraterrestri" del  KST Siracusa sono passati di categoria. Quei ragazzi che hanno vinto 6 titoli under21 di seguito sono diventati grandi e sono quasi tutti entrati nel giro della Nazionale Senior forti anche di un paio di medaglie di bronzo in Serie A (2011e 2012). I loro "fratellini" più piccoli stanno lavorando duro, ma quest'anno non sono riusciti a raggiungere le finali rodigine nonostante i due atleti della Nazionale, Sabino Andreani e soprattutto Gianmarco Emanuele. Gli  addetti ai lavori prevedono quindi che le 6 squadre qualificatesi per le finali del campionato italiano under 21 daranno vita ad un torneo estremamente equilibrato in cui la spunterà chi saprà essere più squadra, sbagliare di meno e sfruttare cinicamente le occasioni.

Tutte le qualificazioni si giocano al meglio delle 3 partite mentre solo le finali sono "secche". Tutti i match devono avere una vincente, quindi in caso di parità allo scadere dei 20 minuti regolamentari si prosegue con tempi supplementari da 5 minuti e la regola del golden gol: chi segna vince e quindi lo spettacolo è assicurato.

hot chat girls  

http://www.fitet.org/?cams=cam-girl-with-huge-tits LE FINALISTE

Dal girone sud. SC Ichnusa: solida compagine sarda che da diversi anni arriva in zona medaglia, si è aggiudicata il primo posto per differenza reti confermando l'attenzione della squadra di Riccardo Ibba per ogni piccolo particolare e l'importanza data ad ogni pallone giocato. Da tenere sotto controllo l'attaccante Federico Lai e il "portiere volante" Filippo Paoli.

P. Katana: a detta di molti la squadra con più talento in campo è  forse la favorita per il titolo. Santocchini (in prestito dall'Ognina, altra formazione catanese), Malaguarnera e Di Stefano i giocatori di punta dello squadrone della polisportiva siciliana.

CC Napoli: campioni d'Italia U18 per due anni di seguito non sono più una sorpresa ma una bellissima realtà fatta di passione e allenamento, veloci e pericolosi soprattutto con i loro tiri mancini saranno gli avversari del GC Polesine nei quarti di finale.

Dal girone nord. ABM Lerici: squadra giovanissima, ma con una coppia di allenatori, Vanacore-Aprile, di caratura internazionale e che ha saputo rapidamente dare ai giovani pagaiatori liguri un gioco e un approccio veramente di alto livello. Meritatissima la qualificazione e attenzione perchè verranno a Rovigo con l'intenzione di rendere la vita dura al Katana favorito.

Comunali Firenze: di Massimo Chiti, la squadra toscana che vola dritta in semifinale nonostante una sconfitta contro il GCP in regular season, squadra tosta e ben organizzata  si giocherà l'accesso alla finale scudetto contro la vincente tra Katana e Lerici.

Gruppo Canoe Polesine: squadra capace di fantastiche azioni corali e di errori improbabili davanti alla porta, per proseguire nel sogno scudetto deve vedersela come detto contro il CC Napoli ma soprattutto deve trovare in se stessa concentrazione e determinazione per poter combattere su ogni pallone. Quest'anno non ha ancora perso una partita contando sul peso dei suoi giocatori d'esperienza capitan Riccardo Masiero, Marco Moro e l'azzurro Marcello Felisati (in campo anche 2 anni fa nello storico bronzo vinto proprio a Rovigo) e sulle energie del gruppone di under18 terribili che rispondono ai nomi di Moro Alberto, Frigato Massimo, Finotelli Jacopo, Palmia Francesco, Gabrieli Roberto e Marco Ferrari.

Molto importante sarà l'aspetto atletico: in 24 ore questi ragazzi potrebbero giocare 7 partite del valore di una finale. Avvantaggiate quindi le prime dei gironi di qualificazione: SC Ichnusa e C. Firenze che guarderanno le avversarie dilapidare energie per arrivare a sfidarle nel tardo pomeriggio di sabato.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004