Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SLALOM: A TACEN AZZURRI A CACCIA DELL'EUROPEO E DELLA COPPA DEL MONDO

Leggi dopo colazingarirobertoLa canoa slalom italiana torna in gara nel weekend a Tacen, in Slovenia, in occasione della terza e ultima prova selettiva per la coppa del mondo senior nonchè selezione unica per l’europeo. Dopo le prime due selezioni andate in scena a Liptovsky Mikulas, in Slovacchia, i giochi sono nuovamente riaperti dunque per andare a comporre l’Italia della canoa che ci rappresenterà in Europa e nel Mondo ai prossimi appuntamenti internazionali. A Tacen saranno in gara anche gli under 23 e gli junior azzurri impegnati nei rispettivi cammini di selezioni verso gli appuntamenti stagionali di categoria.

Come in Slovacchia, anche a Tacen saranno prese in considerazione ai fini della selezione le due manches del sabato con l’International Race di Tacen che proseguirà comunque fino a domenica, giorno in cui sono in programma semifinali e finali.

Anche in quest’occasione gli azzurri saranno chiamati a misurarsi con molti tra i più forti canoisti al mondo. Dopo le prime due gare di Liptovsky Mikulas il migliore degli azzurri si è rivelato Daniele Molmenti, il campione olimpico di Londra 2012 tornato alla grande dopo l’oro a cinque cerchi. Un Molmenti che non potrà comunque stare tranquillo; se è vero che all’europeo parteciperà di diritto in qualità di campione in carica, dovrà invece sudarsi la partecipazione alle gare di coppa del mondo; alle sue spalle incalzano i vari Omar Raiba, Andrea Romeo, Diego Paolini, Giovanni de Gennaro e Zeno Ivaldi ma non solo loro. Lotta aperta anche nelle altre categorie; canadese monoposto con Roberto Colazingari e Stefano Cipressi su tutti, affiancati però da conferme in crescita e giovani promesse. Al femminile l’arrivo in maglia azzurra di Steffi Horn ha dato ulteriori motivazioni al settore che a Londra era rappresentato dalla piemontese Clara Giai Pron. Tacen sarà anche la prima gara con la nuova divisa dell’Aeronautica Militare per il C2 di Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari che a Liptovsky ha gareggiato per l’ultima volta con i colori del CC Bologna.

Tutto pronto a Tacen dunque; nonostante il maltempo la canoa non si ferma; per tutti i dettagli vai al link http://www.kajakklubtacen.si/

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004