Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SLALOM: SEMIFINALI AZZURRE A LA SEU D'URGELL, LA COPPA TORNA AD AGOSTO

Leggi dopo

seudurgellItalia senza sussulti in Spagna, a Le Seu d’Urgell, dove si è conclusa oggi la tre giorni di gare in occasione della terza prova di Coppa del Mondo di canoa slalom. Dopo il quarto posto di ieri di Daniele Molmenti, oggi poche soddisfazioni da C2 e K1 donne con gli azzurri che si sono fermati in semifinale.

La migliore è Stefanie Horn, portacolori del CC Brescia e quattordicesima in semifinale con un 117.63 appesantito da quattro secondi di penalità che la portano a 9.03 dalla vetta. Più attardata Clara Giai Pron, piemontese della Forestale che chiude in ventesima posizione con il tempo di 119.94; anche per lei i secondi di penalità sono quattro. Nel C2 sono pesantissimi i due secondi di penalità in cui incappano Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari. L’equipaggio dell’Aeronautica Militare manca l’accesso alla finale di circa due secondi e mezzo, chiudendo al quattordicesimo posto con un distacco dalla leadership di 7.85.

La Coppa del Mondo ora si ferma e tornerà dal 16 al 18 agosto con la quarta e penultima prova di Tacen. Lo slalom continua comunque ad essere protagonista. Settimana prossima International Race ad Ivrea, dal 17 al 22 luglio invece a Liptovsky Mikulas andranno in scena i Campionati del Mondo junior e under 23.

PODI E MEDAGLIE A LA SEU D’URGELL

Nel C1 donne vince l’australiana Jessica Fox davanti alla francese Caroline Loir e alla ceca Katerina Hoskova. Al maschile vittoria per lo sloveno Anze Bercic sull’iberico Ander Elosegi e sul tedesco Sideris Tasiadis. Nel K1 maschile Vavrinec Hradilek (CZE), precede l’australiano Lucien Delfour e lo spagnolo Samuel Hernanz con il nostro Daniele Molmenti che chiude al quarto posto. Nel K1 donne oro alla slovena Eva Tercelj davanti alla britannica Elizabeth Neave e alla ceca Katerina Kudejova. Nel C2 Klauss/Peche (FRA), davanti ai connazionali Peschier/Labarelle e agli sloveni Bozic/Taljat.


UNO SGUARDO ALLE CLASSIFICHE GENERALI

Una tappa, quella spagnola, che cambia alcune posizioni nella classifica generale di coppa del mondo. Nel K1 maschile guida il tedesco Fabian Doerfler con 138 punti, uno in più del connazionale Sebastian Schubert superato proprio in quest’occasione e sceso ora al secondo posto. A 127 c’è invece Hannes Aigner mentre il migliore degli azzurri. Situazione incertissima nel K1 femminile con la britannica Elizabeth Neave in testa con 115 punti assieme alla tedesca Cindy Poeschel. Quest’ultima, a differenza della Neave, ha gareggiato in tutte le tre tappe fin qui disputate mentre la britannica ha saltato Augsburg. Terzo posto per la slovacca Jana Dukatova a 114 punti, quarta a 111 la tedesca Jasmin Schornberg subito davanti alla slovacca Elena Kaliska (110). Nel C1 maschile il tedesco Sideris Tasiadis guida con 146 punti davanti al ceco Stanislav Jezek (134) e al britannico David Florence (130); C1 femminile con l’australiana Jessica Fox in vantaggio con 175 punti sulla ceca Katerina Hoskova e sulla francese Caroline Loir. Nel C2 150 punti consentono ai francesi Klauss e Peche di guidare la classifica davanti agli sloveni Bozic/Taljat (133) e agli slovacchi Peter e Pavol Hocschorner (129).

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004