Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SLALOM: A TACEN TORNA LA COPPA DEL MONDO

Leggi dopo camporesiferrariphotoTorna nel weekend di Ferragosto la coppa del mondo di canoa slalom che da venerdì a domenica vedrà i migliori canoisti del mondo sfidarsi a Tacen, in Slovenia, per la quarta e penultima prova del circuito iridato.

Italia presente con tredici atleti: nel K1 maschile spazio ai forestali Diego Paolini e Giovanni de Gennaro, al portacolori del CC Verona Zeno Ivaldi e ad Andrea Romeo della Marina Militare. Nel K1 donne tocca a Clara Giai Pron (Forestale), Stefanie Horn (CC Brescia) e alla giovane del CC Treviso Eleonora Lucato. Nella canadese monoposto spazio a Roberto Colazingari (Forestale), Raffaello Ivaldi (CC Verona) e a Stefano Cipressi (Marina Militare) con quest’ultimo che gareggerà anche nel C2 assieme ad Andrea Benetti (Forestale); nella canadese biposto in gara anche l’equipaggio dell’Aeronautica Militare composto da Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari.

Domani le qualifiche per tutte le categorie, sabato semifinali e finali per K1 uomini, C1 uomini e C1 donne, domenica le restanti gare per K1 donne e C2.

Non c’è Daniele Molmenti, che dopo aver vinto nel weekend scorso i campionati cechi, in qualità di atleta “fuori gara”, disputati sul canale che ospiterà i mondiali a settembre, prosegue la sua preparazione in vista dell’appuntamento iridato.

Per quanto riguarda la classifica generale di coppa del mondo l’Italia non ha ad oggi particolari ambizioni in virtù del fatto che sono stati molti, fin qui, gli azzurri che si sono alternati nelle varie tappe. Nel K1 maschile i primi tre posti sono occupati da altrettanti tedeschi: Doerfler, Schubert e Aigner sono racchiusi in appena undici punti. 115 punti a testa invece per la britannica Neave e la tedesca Poeschel che al momento si contendono la leadership nella generale del K1 donne. Incertezza anche nel C1 con il tedesco Tasiadis con dodici punti di vantaggio sul ceco Jezek e sedici sul britannico Florence. Al femminile, nel C1, dominio dell’australiana Jessica Fox mentre nel C2 i francesi Klauss/Peche hanno un buon margine sugli sloveni Bozic/Taljat e sugli Hoschorner.

Dopo Cardiff, Augsburg e La Seu d’Urgell si va dunque ora in Slovenia per poi volare a Bratislava dal 23 al 25 agosto (finale di Coppa del Mondo) e prepararsi al Mondiale in programma a Praga dall’11 al 15 settembre.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004