Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A SOLKAN SI FA SUBITO SUL SERIO: ROMEO, RAIBA E CIPRESSI TENGONO IL PASSO DEI MIGLIORI

Leggi dopo aromeookDoveva essere un primo test importante, e così è stato a Solkan per la prima giornata di gara internazionale, evento che si concluderà nella giornata di domani con le semifinali al mattino e finali al pomeriggio.

Elevata la qualità dei partenti in tutte le categorie con molti tra i big mondiali che non hanno voluto mancare l’appuntamento e l’occasione di misurarsi già ad alti livelli. Nel C1 il miglior tempo di qualifica è quello dello sloveno Benjamin Savsek, bronzo mondiale lo scorso anno a Praga e ottavo ai giochi olimpici di Londra 2012. Alle sue spalle i connazionali Anze Bercic e Jure Lenarcic mentre è quarto il tedesco Nico Bettge, campione mondiale nel 2006 a Praga e cinque volte argento iridato. Il primo degli azzurri, a proposito di titoli mondiali, è Stefano Cipressi che ferma il cronometro sul 104.27, tempo di 4.62 più alto rispetto a quello di Savsek che gli permette comunque di inserirsi all’ottavo posto in vista della semifinale di domani. Alle spalle del pagaiatore della Marina Militare un altro supercampione del circuito ovvero Jan Benzien, tedesco nove volte sul podio mondiale in oltre vent’anni di carriera. Tornando agli azzurri, Marco Babuin e Gianni Campana sono rispettivamente 20° e 21°, 31° il giovane Mandi Mandia, 40° Paolo Ceccon, 41° Carlo Bullo, 44° e 45° Tommaso Stramaccia ed Elia Prosperi.

Nel K1 è ottima la qualifica del nostro Andrea Romeo (Marina Militare) che chiude al settimo posto di giornata con un ritardo di 2.11 dallo sloveno bicampione del mondo Peter Kauzer che si piazza in testa con il tempo di 91.30. Romeo, tra gli altri, mette dietro il ceco Vavrinec Hradilek che a Londra 2012 fu argento nella finale del K1e il campione olimpico di Pechino 2008 Alexander Grimm, undicesimo oggi a 3.48 dal leader. Buona seconda run, dopo un salto di porta nella prima, per il canoista di Viadana Omar Raiba che alla fine è 17° con un ritardo di 6.43 dal primo posto di giornata. Più attardati gli altri azzurri con Marcello Beda 25°, Marco Vianello 33°, Nicola Fiorese 44°, Geronimo Aroldi 63° e a seguire Davide Marini, Andrea Fiorese, Eros Vidotto, Giovanni Pintus, Marco Ruzza, Davide Del Tin, Lorenzo Cozzini, Matteo Corso e Lorenzo Marchiori.

Nel K1 donne primo posto e prestazione di spessore per la 21enne tedesca Ricarda Funk che mette in riga il resto della compagnia. Alle sue spalle la slovena e due volte bronzo al mondiale a squadre (2010 e 2013) Ursa Kragelj. 24° posto per l’unica rappresentante azzurra iscritta alla gara ovvero Lisa Signori del CCK Valstagna. Al femminile nel C1 ancora Germania in testa alle qualifiche con Birgit Ohmayer davanti alla slovena Alja Kozorog.

Elenco partenti di altissima qualità anche nel C2 con Germania e Slovenia a farla da padroni. Primo posto per Franz Anton e Jan Benzien che al traguardo precedono i connazionali David Schroeder e Nico Bettge. Italia in gara con il C2 di Elia Prosperi e Geronimo Aroldi che al traguardo fanno segnare il 12° tempo incappando nella prima run in cinque tocchi di palina che ne pregiudicano inevitabilmente la gara, non però la qualificazione alla semifinale.

Domani mattina semifinali, al pomeriggio le finali. Risultati in diretta live al link http://www.123result.com/Live.aspx?EventId=Solkan2014&User=slovenia&Season=CS_2014

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.