Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

BABY SLALOM SHOW A LAINO BORGO CON LA PRIMA DI CANOAGIOVANI E SPORT MODELLO DI VITA

Leggi dopo

imageA Laino Borgo è andata in scena la prima gara della stagione 2014 riservata ai piccoli pagaiatori della specialità dello slalom. Allievi e Cadetti, sostenuti dagli atleti della categoria Ragazzi e Master, si sono datti battaglia come veri esperti nel tracciato di gara di 2° grado, in località Pertoso, per la prima tappa nazionale Canoagiovani organizzata dal ASD Canoa Club Lao Pollino.

Al via, a combattere tra paline e onde circa 40 ragazzi, che testimoniano una grande partecipazione in una disciplina spesso ritenuta ostica e complessa per i più piccoli, ma sicura e divertente allo stesso tempo. Le condizioni meteo avverse, con una moderata pioggia abbattutasi sulla zona, hanno fatto temere il regolare svolgimento della gara a causa del livello dell’acqua che andava salendo sempre più, ma la fortuna e la caparbietà ha fatto si che il percorso ne rimanesse “illeso” permettendo lo svolgimento della manifestazione in un clima di tranquillità, allegria e sicurezza. 


Proprio il tema della sicurezza in acqua è stato centrale nella manifestazione, si è prestato particole attenzione e si è garantita la massima efficienza con uno staff qualificato. Una gara eterogenea con partecipazioni da tutto il centro-sud e corpose rappresentanze da Terni, Subiaco, Policastro e Cassino. Questa prima prova di canoagiovani, associata alla gara regionale di sabato 5, è stata anche l’occasione per testare i nuovi collaboratori ausiliari regionali che hanno recentemente terminato il corso di formazione del Collegio degli Ufficiali di gara.

La gara è rientrata all’interno del progetto multidisciplinare “Sport Modello di Vita” che l’Agenzia Nazionale dei Giovani (ANG), la FICK e altre cinque federazioni sportive nazionali, dopo il successo del 2013, hanno deciso di portare avanti per il secondo anno (leggi i dettagli del progetto su www.sportmodellodivita.it ). Durante tutta la durata della manifestazione, infatti, sono stati distribuiti ai ragazzi numerosi gadget, braccialetti promozionali e materiali divulgativi del progetto contenenti le indicazioni e le informazioni sui corretti stili di vita e sui benefici di una vita sana attraverso la pratica dell'attività sportiva nel rispetto dei valori fondanti del sano agonismo quali solidarietà, salute, tolleranza, fair-play, amicizia e crescita. I ragazzi sono stati poi invitati a compilare delle schede dove dovevano definire in 140 caratteri cosa significasse per loro lo sport come “modello di vita”.

Al termine della giornata di gara, dopo le due manche a farla da padrone nella categoria dei giovanissimi Allievi B è stato Cristiano Valentini (Canoanium Club Subiaco) per la specialità del C1, Polisportiva Cilento protagonista con un oro ed un argento nel K1 dove Fabrizio Cusati si impone davanti a Matteo Cusati, bronzo per Cristiano Mercuri (Canoanium Club Subiaco); il tandem Cusati ha la meglio anche nel C2. Al femminile ancora Subiaco sul podio con Elena Micozzi che vince il C1 Allieve B, mentre il K1 va a Gaia Sanna (G.C. Terni). Massimiliano Bifano (Polisportiva Cilento) fa doppietta conquistando sia il K1 che il C1 Allievi A. Tra i Cadetti A, Lorenzo Caronti (Canoanium Club Subiaco) è leader del C1, il Gruppo Canoe Terni mette sul primo gradino del podio Albeto Migliosi nel K1 maschie ed Aisa Tolomei nel K1 femminile. Per i Cadetti B è Giuseppe Perazzo (Polisportiva Cilento) ad avere la meglio sul compagno di squadra Christian Bifano nel K1 maschile, entrambi saranno poi oro nella gara del C2. Patrycia Krzesinska (Canottieri Agropoli) ottiene la prima posizione nel K1 femminile. Va invece a Matteo De Franco (Polisportiva Cilento) la gara del C1. Matteo Tripari del CK Policastrio vince il K1 ed il C1 Ragazzi maschile, mentre Filomena Manzari ha la meglio nel K1 femminile. 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004