Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SECONDA GIORNATA DI SELEZIONI A TACEN. DOMANI IL GRAN FINALE

Leggi dopo Seconda selezione per la Coppa del Mondo e gara unica di selezione per il Campionato Europeo e per l’Europeo junior e under 23 di canoa slalom oggi a Tacen per i colori azzurri. Domani la terza e decisiva prova al termine della quale, in settimana, sarà poi diramata la lista completa dei convocati per i vari eventi.

Venendo alla gara odierna nel K1 maschile vince lo sloveno Peter Kauzer con il tempo di 100.75. Alle sue spalle è secondo il bresciano della Forestale Giovanni de Gennaro, staccato dal padrone di casa di 1.81. Terzo posto per lo sloveno Martin Albreht, quarto e secondo degli italiani è Andrea Romeo, portacolori della Marina Militare e staccato dalla vetta di 3.46. Quinto posto per lo sloveno Janos Peterlin mentre è sesto e terzo degli italiani Daniele Molmenti; il campione olimpico chiude a 4.11 dalla leadership, precedendo di un secondo e mezzo il quarto degli italiani ovvero Lukas Mayr, ottavo assoluto davanti a Zeno Ivaldi che chiude invece in nona posizione.

Nel K1 donne Stefanie Horn si conferma in forma mettendo a segno il terzo tempo assoluto, migliore delle italiane, fermando il cronometro sul 119.83; vince la slovena Ursa Kragelj che precede l’azzurra di 3.38. Secondo posto per la neozelandese Luuka Jones che chiude la seconda manche con il tempo di 118.96. La seconda azzurra è Eleonora Lucato dell’Ass. Kayak Treviso che ferma il cronometro sul 143.74 al 13° posto. Seguono Francesca Muscarà (15°) e Lisa Signori (18°). 

Bagarre azzurra nel C1 maschile. Alle spalle del primo italiano, Roberto Colazingari, quinto assoluto con il tempo di 112.65 si assiste all’ottima prova di Pietro Camporesi, settimo assoluto e secondo azzurro con il crono di 116.85; risale rispetto alla prima selezione anche Marco Babuin; il cordenonese è nono (119.82), davanti a Stefano Cipressi (10° con 120.15) e a Raffaello Ivaldi che ferma il cronometro sul 120.33 che gli vale la dodicesima posizione assoluta, quinto degli italiani. A seguire Paolo Ceccon (16°), Gabriele Ciulla (22°) e gli altri. Podio tutto sloveno con Benjamin Savsek (107.11) che precede Anze Bercic e Luka Bozic. 

Secondo posto per il C2 dell’Aeronautica Militare di Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari (120.71) che si piazzano ad appena 29 centesimi di secondo dalla prima posizione conquistata dagli sloveni e padroni di casa Bozic e Taljat. Ottavo posto invece, con ampio ritardo purtroppo rispetto alla vetta, per il tandem composto da Alberto Querci e Francesco Cavo (144.07). A completare il podio, con la terza posizione, i tedeschi Gabriel e Marlin Holzapfel.

Domani terza e ultima selezione; in settimana le convocazioni ufficiali.


logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004