Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SLALOM: DA VENERDI EUROPEI SENIOR A BRATISLAVA

Leggi dopo

 danielemolmenti   BRNO (REPUBBLICA CECA), 8 AGOSTO – ‘’Come se in una partita di  calcio ribaltassero il risultato guardando la moviola di Biscardi’’: il dt dello slalom Mauro Baron è in viaggio di trasferimento da Markkleeberg, dove ieri si sono conclusi gli Europei U23 e Junior a Bratislava dove da venerdì si recuperano gli Europei Senior saltati nel primo week end di giugno per la piena del Danubio, e a lui come a tutto lo staff azzurro brucia ancora il bronzo tolto a tavolino a Zeno Ivaldi nel K1 junior. ‘’Siamo pienamente convinti di essere nel giusto e di avere subito un’ingiustizia – ricorda Baron – per questo abbiamo pagato volentieri i 75 euro richiesti per poter depositare una protesta scritta. Non perché pensiamo che cambi qualcosa, ma perché resti ma memoria di una operazione condotta poco correttamente. Il regolamento dice chiaramente che fanno testo esclusivamente le testimonianze cartacee dei tre giudici (tre in posizioni diverse, non uno) piazzati su ogni porta. Queste avevano assegnato 50 punti di penalità a Rafal Polaczyk che quindi era fuori. Sul reclamo polacco il giudice arbitro è andato a visionare il filmato e quindi ha consultato uno dei giudici che ha quel punto s’è detto in dubbio. Tutta una operazione inammissibile’’.

   baronfick‘’Ieri – aggiunge il dt azzurro – eravamo tutti infuriati, ma lo era in modo particolare Ettore Ivaldi, il padre di Zeno che era a Markkleeberg come team leader della squadra irlandese e il suo disappunto lo ha espresso coloritamente’’.

   Il viaggio verso Bratislava oggi ha presentato qualche difficoltà perché il traffico in Germania e poi in Repubblica Ceca ha risentito del maltempo che sta interessando tutta l’Europa centrale e in particolare dalla rottura di una diga in Polonia che ha provocato l’ingrossamento di molti fiumi. Baron ne approfitta per passare in rassegna il gruppo dei senior pronto ad affrontare gli Europei. ‘’Da Markkleeberg – spiega – abbiamo portato, con motivazioni diverse cinque barche da unire alla squadra con cui ci ricongiungiamo a Bratislava: il C2 di Bologna Pietro Camporesi-Niccolò Ferrari e quello di Subiaco Daniele Negro-Giordano Fiumara, Clara Giai Pron per il K1 donne e Roberto Colazingari per il C1 e Lukas Mayr per il K1. Dai C2 più giovani, che con i più esperti Andrea Benetti-Erik Masoero avranno la possibilità di fare anche la quadra, mi aspetto che la sconfitta subita in Germania sia servita a risvegliare in loro stimoli di consapevolezza e competitività. Quanto a Giai Pron e Colazingari a loro chiedo soltanto di accumulare preziosa esperienza (nel settembre del prossimo anno Bratislava sarà sede dei mondiali di qualificazione olimpica) e di dare il 100% di quello che possono dare.  Infine Mayr può completare in maniera efficace la squadra del K1 con Daniele Molmenti e Diego Paolini e non escludo che possa giocarsi anche le sue carte nell’individuale’’. ‘’E’ chiaro – conclude Baron – che la nostra punta di diamante è Daniele. Perché ha dimostrato vincendo la Coppa del Mondo di essere attualmente uno dei migliori interpreti mondiali dello slalom, sia perché è campione europeo in carica e quindi avrà voglia di vendere cara la pelle. Certo, dopo il rinvio degli europei a giugno ha dovuto rivedere tutta la programmazione della sua preparazione ricalibrandola per i mondiali che si disputeranno nella seconda settimana di settembre a Tacen, in Slovenia. Ma da lui, come dagli altri due del K1, Diego Paolini e Mayr, mi aspetto risultati importanti e credo che tutte le aspettative siano giustificate’’.

   Condensato, come quello di Markkleeberg, il programma di Bratislava: venerdì qualificazioni individuali, sabato gare a squadre, domenica semifinali e finali individuali. Le gare si svolgeranno sul canale artificiale di Cunovo, a una ventina di km. da Bratislava su un’isola del Danubio e non lontano dai confini ungherese e austriaco, costruito nel 1996. Ha già ospitato diverse manifestazioni internazionali, tra cui il Mondiale Junior del 2000 e gli Europei Senior e U23 nel 2002.

   Questa la squadra azzurra per gli europei senior.

KAYAK MASCHILE

Diego PAOLINI, Daniele MOLMENTI (C.S.C. FORESTALE DELLO STATO)

Lukas MAYR (M.M. LUNI SARZANA)

KAYAK FEMMINILE

Clara GIAI PRON (CUS TORINO)

CANADESE BIPOSTO

Andrea BENETTI, Erik MASOERO (C.S.C. FORESTALE DELLO STATO)

Daniele NEGRO, Giordano FIUMARA (CANOANIUM CLUB SUBIACO)

Pietro CAMPORESI, Niccolò FERRARI (CC BOLOGNA)

CANADESE MONOPOSTO

Roberto COLAZINGARI (CANOANIUM SUBIACO)

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.