Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

CDM SLALOM: ARGENTO NEL K1 PER ANDREA ROMEO, CIPRESSI 4° NEL C1

Leggi dopo romeopodioVola sulle acque di Tacen Andrea Romeo. Il marinaio di Cordenons conquista una straordinaria medaglia d’argento nella seconda prova di Coppa del Mondo in terra slovena e lo fa con autorità e precisione. 

L’azzurro è ottimo in qualifica e in semifinale ferma il cronometro sul 100.88 a 3.19 dal primo posto e in decima posizione. E’lui l’ultimo dei qualificati con il primo degli esclusi che rimane a sette centesimi dalla finalissima, centrata invece dal pagaiatore di Cordenons che in finale parte quindi per primo. Il suo 97.32 è un chiaro segnale a tutti gli altri avversari che, uno dopo l’altro, gli finiscono dietro. Solo il tedesco Fabian Doerfler (campione mondiale nel 2005 e vincitore del titolo mondiale a squadre nel 2007 e nel 2010) riesce a stare davanti all’azzurro con un vantaggio di appena venti centesimi conquistando l’oro; il resto dei finalisti finisce invece alle spalle di Andrea Romeo che conquista l’argento davanti al tedesco Sebastian Schubert, staccato di 1.19 dall’azzurro e portacolori della Marina Militare. Si erano fermati invece in semifinale gli altri italiani con Giovanni de Gennaro in 24esima posizione, Matthias Weger in 29esima e Daniele Molmenti in 36esima posizione con una prestazione appesantita da due salti di porta (e conseguenti 100 secondi di penalità).

Nel C1 maschile solo podio sfiorato per l’Italia con il bolognese della Marina Militare Stefano Cipressi che al traguardo è inizialmente terzo. Mezz’ora dopo però la giuria accoglie un ricorso presentato dalla Slovenia, togliendo un tocco di palina a Luka Bozic che scalza così dalla terza posizione l’azzurro relegato in quarta piazza, ai piedi del podio. L’oro va allo sloveno Benjamin Savsek (104.94) davanti allo slovacco Michal Martikan. Terza posizione come detto per lo sloveno Luka Bozic davanti a Stefano Cipressi che per sette centesimi è costretto ad accontentarsi della quarta posizione. Si ferma invece in semifinale Roberto Colazingari che non riesce ad andare oltre al 16esimo posto. 

Azzurri fuori dal podio nelle prove a squadre. Ottavo posto nel C1 con l’oro che va all’Australia davanti a Francia e Repubblica Ceca; nel K1 maschile troppi tocchi di palina (tre) fanno scivolare gli azzurri al quinto posto nella prova vinta dalla Germania davanti a Francia e Polonia. 

Domani si chiude con semifinali e finali per C2 e K1 donne.

Risultati live al sito www.123result.com

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004