Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

ALPE ADRIA 2014 E TEAM SPERANZE, ITALIA TORNA CON UN BOTTINO DI MEDAGLIE

Leggi dopo

10363701 674013345986817 4551435616166854289 n-1L’Italia della canoa slalom torna in acqua per all’Alpe Adria Cup 2014 con una serie di risultati importanti in tutte le categorie. Grande partecipazione azzurra e buoni risultati per i giovani canoisti di casa nostra impegnati lo scorso weekend a Klagenfurt, in Austria. Slovenia, Italia, Croazia e Slovacchia per un totale di circa 180 concorrenti per una delle tradizionali sfide del panorama slalomistico internazionale ed in particolare del mondo giovanile. Italia presente all’appello con il gruppo azzurro del Team Giovani Speranze ed una delegazione del Comitato Regionale Lombardia, con l’aggiunta di diversi Club italiani che non si sono fatti mancare la partecipazione ad un avvincente evento di rilievo internazionale.

Tanti i premiati durate la giornata di gare che ha visto gli atleti misurarsi su due manche: oro e argento italiano sul podio del C1 Junior maschile con Paolo Ceccon (CCK Valstagna) che si impone in 100.52 su Gabriele Ciulla (104.95 - CC Subiaco) e sullo sloveno Jeklin, a mancare la tripletta italiana è Mandi Mandia che termina quarto in 109.93. Tra i senior della canadese monoposto, nella prova vinta dallo sloveno Hocevar, il nostro Marco Babuin (Gr. CK Cordenons) è secondo con 105.23. Al femminile, nel K1 Junior netta supremazia di Austria e Slovenia con Weratschnig, Vrevc e Dreier rispettivamente oro, argento e bronzo, mentre l’unica bolognese in gara, Anita Fontana, chiude ottava in 130.30. Nel C2 Junior leadership degli azzurri in 137.15 con Luca Carlin e Finco Simone (CC Ferrara) in acqua con la maglia italiana. Isabella Vianello è quinta nel K1 Senior femminile (CCK Valstagna), nella stessa gara è l’austriaca Leitner a indossare la medaglia d’oro. Matthias Weger (SC Merano) da lode nella performance del K1 Junior, l’azzurro mette le mani sull’oro con un vantaggio di 1.75 sullo sloveno Kuder-Marusic e di 1.94 sull’austriaco Oschmautz. Combattuta la sfida del K1 Senior dove il meranese Lukas Mayr si fa sfuggire l’oro per un soffio e indossa la medaglia d’argento in 93.94, preceduto dallo sloveno Srabotnik e seguito dall’austriaco Kremslehner. 

Tra i giovanissimi da segnalare il terzo posto di Carolina Massarenti ed il quarto di Laura Apodia nel C1 femminile e l’oro di Flavio Micozzi nella gara del C1 maschile. Anche nel K1 dei giovanissimi Italia in evidenza con il terzo posto di Marta Bertoncelli e la doppietta italiana oro-argento di Valentin Luther e Davide Ghisetti al maschile.

Risultati completi

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004