Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

L'ECA CUP PARLA ITALIANO. ROMANO, WEGER, FINCO/CARLINI E BORGHI DAVANTI A TUTTI

Leggi dopo marcoromanoDopo gli exploit in qualifica a Rio di Giovanni De Gennaro e Stefanie Horn, tutta l’Italia guarda a Brescia come una delle realtà di riferimento della canoa slalom nazionale. Risultati di vertice però si raggiungono grazie ad un lavoro alla base, un lavoro che parte dai più giovani. E non è quindi un caso se proprio da Brescia, arrivano buone notizie anche per quanto riguarda alcuni tra i giovani partecipanti che hanno chiuso l’avventura mondiale di ECA Cup. Il circuito di gare riservato ai più giovani che ha toccato Slovenia, Austria, Germania, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca ha portato i giovani pagaiatori italiani a misurarsi con i pari età di tutto il mondo. 

Undici sfide, con le sei migliori da tenere in considerazione per la classifica finale, che hanno visto numerosi atleti di casa nostra imporsi in maniera positiva. Podio tutto italiano nel K1 maschile under 16 con il portacolori del Canoa Club Brescia Marco Romano (in foto) che si è imposto sui meranesi Valentin Luther e Jakob Luther. Un monopolio azzurro nelle prime tre posizioni con Slovacchia, Repubblica Ceca e resto del mondo rimaste ai piedi del podio. Italia protagonista anche nel K1 maschile under 18 grazie alla splendida realtà che oramai da tempo è rappresentata da Jakob Weger, portacolori dello Sportclub Merano, capace di precedere in classifica generale i tedeschi Thomas Strauβ e Lukas Stahl. Vittoria nel C2 per Luca Carlini e Simone Finco, equipaggio azzurro che si impone in classifica generale sui parietà tedeschi, croati e polacchi e vittoria, tra le giovanissime e under 14 del C1, per Elena Borghi che nella graduatoria conclusiva di ECA Cup chiude in testa davanti alla slovena Alina Eva Hocevar e alla ceca Tereza Kneblova. Quarto posto, ad un passo dal podio nel C1 femminile under 16, per Marta Bertoncelli seguita da Carolina Massarenti in una specialità emergente e nella quale anche l’Italia muove con successo passi importanti. Tra gli under 14 quarto posto nel C1 maschile per Martino Barzon, a soli tre punti dal podio nella classifica generale. 

Classifiche a parte, sono stati molti gli atleti e le atlete del nostro paese che hanno preso parte alla rassegna di ECA Cup grazie alla quale iniziare a prendere confidenza con l’agonismo e confrontarsi a livello internazionale. Un banco di prova importante, con il sorriso dei giovanissimi, per prendere contatto con i campi di gara più ostici d’Europa e crescere.

Risultati completi al link http://www.ecajuniorslalomcup.eu/overall-results-after-round-11

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.