Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

EMOZIONI E ADRENALINA: IVALDI OTTAVO ALL'ADIDAS SICKLINE

Leggi dopo

14479694 1778027789136330 4701026166322365480 nRapide insidiose e forti torrenti, un compito non facile che richiede esperienza e attenzione, che solo i migliori canoisti al mondo hanno. Sono questi gli ingredienti della Adidas Sickline, gara di freeride (alto corso) dove i partecipanti vivono tutti la stessa passione: esplorare il mondo con la canoa, vivere avventure con amici, vivere la natura incontaminata. Emozione e adrenalina al quale i campioni italiani non hanno voluto rinunciare. Presenti, tra tutti, in rappresentanza del tricolore il pagaiatore a cinque cerchi Giovanni De Gennaro ed il plurimedagliato Zeno Ivaldi, oltre lo specialista dell’alto corso, ex azzurro, Michele Ramazza.

E’ stata la valle di Ötztal, nel cuore delle Alpi austriache ad accogliere i migliori canoisti del mondo per il 9° Campionato del Mondo Adidas Sickline Extreme. La valle più lunga nella regione austriaca del Tirolo, Ötztal è sede della leggendaria rapida di Wellerbrücke, dove 175 atleti provenienti da 29 Paesi si sono dati battaglia per conquistare il titolo mondiale. Un evento unico che riunisce atleti provenienti da tutte le singole discipline (freestyle, escursionismo, kayak estremo, canoa slalom, ecc) per competere uno contro l'altro in un unica categoria.

Nel corso della due giorni la rosa dei kayak, da 175, è stata ridotta a soli 16 atleti per la finale maschile e 5 per le donne, dove hanno combattuto contro l'orologio lungo i 280 metri di percorso. Il livello dell'acqua del fiume di quest'anno è stato più basso del solito, facendo si che la precisione si rivelasse ingrediente fondamentale, poiché qualsiasi deviazione dalla linea di gara poteva compromettere la performance. Per la competizione maschile, presenti alcuni tra i più grandi nomi: il campione del mondo di canoa estrema Sam Sutton (NZL), il campione del mondo Sickline 2015 Gerd Serrasoles (ESP), il Campione Olimpico di Pechino 2008 Alexander Grimm (GER), la medaglia di bronzo olimpica di Londra Hannes Aigner (GER), mentre in rappresentanza dell’Italian hanno ben figurato in finale Michele Ramazza e Zeno Ivaldi. Il migliore degli italiani è il veronese Zeno Ivaldi, argento mondiale U23 quest’anno a Cracovia e campione italiano in carica, che così come l’adrenalina che scorre nel sangue, fa scivolare la sua canoa nell’onda chiudendo in 1.02.77, crono che lo porta in ottava piazza. Michele Ramazza, invece, ha chiuso subito dopo, in nona posizione con il tempo di 1.02.84. Entrambi gli azzurri hanno lasciato dietro big come Stefan Hengst e Mathieu Dumoulin. A vincere è stato lo spagnolo Aniol Serrasolses (ESP) che ha completato la discesa libera in 1.01.70, il suo miglior tempo di tutto il weekend. A conquistare l’argento è Sam Sutton (1.01.71), il neozelandese campione del mondo in carica di canoa estrema, seguito dal bronzo statunitense Dane Jackson (1.02.28).Giovanni de Gennaro, per quest’anno, non riesce invece a centrale la finalissima, rimanendo fuori per un errore alla rapida TNT lo lascia fuori per meno di un secondo, facendo registrare il tempo di 1.04.22, in 34° posizione nella classifica generale.

GUARDA LA DISCESA DI IVALDI

RISULTATI COMPLETI: http://www.adidas-sickline.com/fileadmin/user_upload/2016/Results/2016-10-08sickline_results_complete-final-results-men.pdf

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.