Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SLALOM: MOLMENTI, PRENDIN E CAMPORESI-FERRARI IN SEMIFINALE

Leggi dopo

angelaprendinbratSi chiude con tre barche qualificate alle semifinali e l'importante prima qualifica di una barca azzurra a Londra 2012, il K1 donne con Angela Prendin, la prima giornata del campionato del mondo di canoa slalom a Bratislava.

Il campione del mondo in carica chiude con il quarto posto assoluto fermando il cronometro sull'88,16 a soli 22 centesimi dalla prima posizione conquistata oggi dal tedesco Grimm. Ascolta l'intervista di Daniele Molmenti.

Daniele Molmenti non delude e stacca il pass per la semifinale dando l'ennesima dimostrazione di forza. L'azzurro chiude la prima manche al secondo posto per soli sette centesimi di secondo di distacco sullo slovacco e padrone di casa Halcin:

danielemolmentileevalley"Sapevo che il percorso era piuttosto facile tecnicamente ed è per questo che ho cercato di essere centrale, spingere al massimo e fare meno errori possibili. Già dopo la prima manche ero soddisfatto essendo riuscito a piazzare il secondo miglior tempo a pochi centesimi dalla vetta. La competizione qui è elevatissima perchè essendo l'anno preolimpico tutti vogliono prendere il posto barca per l'Olimpiade. Anche le nazioni che solitamente non sono al top sono riuscite a schierare qualche atleta di livello, e questo complica enormemente la caccia ai pass per Londra 2012. Il percorso della semifinale prevede alcuni spostamenti di porta, soprattutto quelle in risalita, che saranno spostate da un lato all'altro del canale. Io punto sull'esperienza che ho accumulato su questo tracciato in dieci anni di gare continuando a pensare positivo. Tra i miei avversari ho visto molto bene lo slovacco Halcin, una sorpresa ma nemmeno più di tanto visto che gioca in casa e conosce bene il percorso. Gli altri più "famosi" li ho visti bene e credo che comunque nemmeno loro, come il sottoscritto, oggi abbiano spinto al massimo. La semifinale sarà tutta un'altra cosa, giocata sul filo dei centesimi. Ne vedremo delle belle".

Nulla da fare invece per gli altri due azzurri impegnati nel K1. Omar Raiba paga pesantemente il salto di porta alla 21 che ne caratterizza sia la prima che la seconda manche. Più pulita, ma non abbastanza veloce la doppia gara di Giovanni de Gennaro. Fuori di un soffio nella prima, l'azzurro di Brescia si perde alla porta undici nella seconda accumulando un ritardo importante.

Giovanni de Gennaro chiude al 45° posto, Omar Raiba è invece 98°.

OK ANGELA PRENDIN E IL C2 CAMPORESI/FERRARI

Il K1 donne italiano sarà a Londra 2012. Il tutto grazie all'ottima prestazione di Angela Prendin, pagaiatrice originaria di Oriago e in forza al Canoa Club Mestre che con una seconda manche di qualifica concreta riesce a centrare i primi due obiettivi: qualificare la barca per Londra e qualificarsi per le semifinali mondiali a Bratislava.

L'azzurra chiude con il tempo di 105,11 che le vale la 27^ posizione; dentro dunque le trenta semifinaliste. Fuori dalla semifinale invece Clara Giai Pron. L'azzurra chiude al 36° posto con il tempo di 106,77 con un distacco di 1,46 dal tempo di qualifica.

Per quanto riguarda la qualifica olimpica ottenuta nel K1 donne, la prestazione di Angela Prendin permette all'Italia di inserirsi tra le 15 nazioni qualificate poichè sono solo 13, compresa l'Italia, quelle che sono riuscite a centrare la semifinale a trenta.

Soddisfatta dunque Angela Prendin, prima azzurra della canoa slalom a qualificare la barca per Londra 2012 in questa edizione del mondiale:

"Sono molto soddisfatta, tra la prima e la seconda manche, quella grazie alla quale poi ho ottenuto il tempo di qualifica, ho cercato di stare il più tranquilla possibile e di concentrarmi. Ne è venuto fuori una buona prova e di questo sono contenta. Per la semifinale spero di tornare a sentire le stesse sensazioni che ho provato qui in barca nella giornata di oggi".

Domani si torna in acqua, al mattino semifinali per C2 e K1 donne, al pomeriggio qualifiche per i C1 con Roberto Colazingari, Stanislav Gejdos e Stefano Cipressi.

camporesiferrariBuone notizie per quanto riguarda l'equipaggio composto da Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari che si qualificano per la semifinale chiudendo al 19° posto con il tempo di 105,20 fatto segnare nella seconda manche. Fuori di un soffio dai venti semifinalisti Erik Masoero e Andrea Benetti che chiudono al 22° posto con il tempo di 105,46 a soli diciannove centesimi dalla qualifica.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004