Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SLALOM: A LONDRA PRIMA GIORNATA DI GARE; MOLMENTI SUBITO DAVANTI

Leggi dopo
danielemolmentiPrima giornata di gare oggi a Londra sul canale che ospiterà le Olimpiadi del prossimo anno; e come debutto l’Italia si ritaglia subito il ruolo da protagonista vincendo nel K1 e piazzando tutti e tre i suoi moschettieri nella semifinale di sabato.

Daniele Molmenti ha vinto precedendo Grimm (Ger) di 0.37, Lefevre (Fra) di 0.80 e Walsh (Sco) di 1.19. Al via in 52, i primi 21 si sfidano sabato in due manche per l’ulteriore selezione dei 15 che andranno, domenica, in semifinale e in finale.

GUARDA IL VIDEO DELLA DISCESA DELL'AZZURRO

“A parte gli inglesi, siamo partiti tutti da zero. – dichiara Molmenti nel suo sito ufficiale www.danielemolmenti.it - la gara mi ha fornito ottime indicazioni che valuterò ulteriormente in questi giorni con le altre prove in programma assieme al mio allenatore Ferrazzi per iniziare a pianificare le strategie in vista di Londra 2012”.

 

Buone indicazioni sono arrivate oggi anche da Giovanni de Gennaro e da Omar Raiba che hanno chiuso rispettivamente al 13° e 16° posto e che si sono qualificati per le semifinali di sabato.

 

Meno positiva la prova dei C1 con Roberto Colazingari che si è fermato al 24° posto, 28° invece Marco Babuin. Entrambi hanno collezionato quattro secondi di penalità.

“Siamo soddisfatti della prova dei tre K1 – sottolinea Mauro Baron, ct azzurro – diverso è il giudizio sulla prova dei C1; le prove di Roberto Colazingari e Marco Babuin sono in linea con le aspettative. Entrambi hanno collezionato due tocchi di palina e questo li ha fatti scendere in classifica. Ma la ricerca della velocità, uno dei punti sui quali stiamo lavorando da tempo, sta dando i suoi frutti. Continuando su questa strada e limando il più possibile le imprecisioni credo che riusciremo a migliorare ulteriormente. I più forti qui c’erano tutti e risultati come quelli ottenuti oggi, solo pochi mesi fa erano fuori dalla nostra portata. Il miglioramento insomma c’è, si tratta di proseguire su questa strada senza perdere la fiducia, continuando a lavorare bene”

Domani scendono in acqua K1 donne e C2.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004